Bacolod (Negros Occidental)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bacolod
città indipendente
Il palazzo del Municipio
Il palazzo del Municipio
Localizzazione
Stato Filippine Filippine
Regione Visayas Occidentale
Provincia Negros Occidental
Amministrazione
Sindaco Evelio R. Leonardia
Territorio
Coordinate 10°39′58″N 122°57′00″E / 10.666111°N 122.95°E10.666111; 122.95 (Bacolod)Coordinate: 10°39′58″N 122°57′00″E / 10.666111°N 122.95°E10.666111; 122.95 (Bacolod)
Altitudine 10 m s.l.m.
Superficie 156,10 km²
Abitanti 511 820[1] (2010)
Densità 3 278,8 ab./km²
Baranggay 61
Municipalità confinanti Talisay, Murcia, Bago
Altre informazioni
Lingue Hiligaynon
Fuso orario UTC+8
Nome abitanti in spagnolo: bacoleños
in ilongo: bacolodnon
Cartografia
Mappa di localizzazione: Filippine
Bacolod
Bacolod – Mappa
Sito istituzionale

Bacolod (Lungsod ng Bacólod) è una città indipendente altamente urbanizzata (HUC) delle Filippine, geograficamente ubicata nella Provincia di Negros Occidental, nella Regione di Visayas Occidentale. Pur facendone greograficamente parte ed essendone anche il capoluogo, e pur essendo inserita nelle statistiche ufficiali, la città è amministrativamente indipendente dalla provincia.

Con un popolazione residente di 511 820 abitanti conteggiati nel censimento del 2010, Bacolod è la città più popolosa della Visayas Occidentale e la diciassettesima delle Filippine.

Insieme alle città di Silay e di Talisay, Bacolod è parte dell'area metropolitana di Metro Bacolod e, grazie al carattere amichevole della sua popolazione, gode dell'appellativo di città dei sorrisi e nel 2008 è stata nominata miglior posto dove vivere nella Filippine dal periodico MoneySense Magazine[2].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Già esistente prima dell'arrivo degli spagnoli nel 1565, l'abitato si era sviluppato come un piccolo villaggio vicino alla foce del fiume Magsungay abitato da popolazioni malesi dell'etnia Taga-ilog. I primi missionari spagnoli posero il villaggio di Magsungay sotto la protezione di San Sebastiano nel Settecento e l'abitato venne ribattezzato nel tempo “San Sebastian de Magsungay”.

A causa dei continui e frequenti attacchi dei pirati mussulmani di etnia Moro che imperversarono nella zona nei secoli XVI e XVII, gli abitanti di Magsungay si spostarono nell'entroterra sulle colline non distanti dal mare chiamate Buklod e che nel tempo diedero nome all'attuale città di Bacolod. Tuttavia, passato il pericolo delle scorrerie dei pirati, gli abitanti delle colline si spostarono nella zona pianeggiante ai loro piedi che è l'attuale posizione della città-

Nell'anno 1770 Bernardo de los Santos divenne il primo Governadorcillo, o capitano, della città e nel 1806 fu insediato il primo sacerdote della parrocchia, frate Leon Pedro, con nomina di Propritario di Bacolod.

Bacolod è formata da 61 baranggay:

  • Alangilan
  • Alijis
  • Banago
  • Barangay 1 (Pob.)
  • Barangay 2 (Pob.)
  • Barangay 3 (Pob.)
  • Barangay 4 (Pob.)
  • Barangay 5 (Pob.)
  • Barangay 6 (Pob.)
  • Barangay 7 (Pob.)
  • Barangay 8 (Pob.)
  • Barangay 9 (Pob.)
  • Barangay 10 (Pob.)
  • Barangay 11 (Pob.)
  • Barangay 12 (Pob.)
  • Barangay 13 (Pob.)
  • Barangay 14 (Pob.)
  • Barangay 15 (Pob.)
  • Barangay 16 (Pob.)
  • Barangay 17 (Pob.)
  • Barangay 18 (Pob.)
  • Barangay 19 (Pob.)
  • Barangay 20 (Pob.)
  • Barangay 21 (Pob.)
  • Barangay 22 (Pob.)
  • Barangay 23 (Pob.)
  • Barangay 24 (Pob.)
  • Barangay 25 (Pob.)
  • Barangay 26 (Pob.)
  • Barangay 27 (Pob.)
  • Barangay 28 (Pob.)
  • Barangay 29 (Pob.)
  • Barangay 30 (Pob.)
  • Barangay 31 (Pob.)
  • Barangay 32 (Pob.)
  • Barangay 33 (Pob.)
  • Barangay 34 (Pob.)
  • Barangay 35 (Pob.)
  • Barangay 36 (Pob.)
  • Barangay 37 (Pob.)
  • Barangay 38 (Pob.)
  • Barangay 39 (Pob.)
  • Barangay 40 (Pob.)
  • Barangay 41 (Pob.)
  • Bata
  • Cabug
  • Estefania
  • Felisa
  • Granada
  • Handumanan
  • Mandalagan
  • Mansilingan
  • Montevista
  • Pahanocoy
  • Punta Taytay
  • Singcang-Airport
  • Sum-ag
  • Taculing
  • Tangub
  • Villamonte
  • Vista Alegre

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

Bacolod è servita dall'aeroporto di Bacolod, situato nella vicina città di Silay.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Population and Housing, National Statistics Office. URL consultato il 17-5-2013.
  2. ^ Best places to live da MoneySense
Filippine Portale Filippine: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Filippine