Baccharidinae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Baccharidinae
Baccharis articulata 3.jpg
Baccharis articulata
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Asteroideae
Tribù Astereae
Sottotribù Baccharidinae
Less., 1830
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Tricolpate basali
(clade) Asteridi
(clade) Euasteridi II
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Asteroideae
Tribù Astereae
Sottotribù Baccharidinae
Generi

Baccharidinae Less., 1830 è una sottotribù di piante spermatofite dicotiledoni appartenenti alla famiglia delle Asteraceae (sottofamiglia Asteroideae, tribù Astereae).

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

(La seguente descrizione è basata soprattutto sulle specie del genere Baccharis che rappresenta il 90% delle piante della sottotribù.)

  • Le specie di questa sottotribù sono piante perenni e arbustive. Sono presenti anche alberi alti fino 6 metri. La riproduzione sessuale di queste piante è di tipo dioico (raramente è monoica).
  • I fusti (delle specie a portamento erbaceo) sono di solito eretti e ascendenti (raramente sono prostrati). Le superfici sono glabre.
  • Le foglie lungo il caule sono disposte in modo alternato. Sono sia picciolate che sessili. La superficie è percorsa da 1 – 3 nervi. La lamina delle foglie può avere diverse forme: lineare, lanceolata, ovata, oblunga, obovata o romboidale; nella maggioranza delle specie la lamina è continua piccola e sottile (lesiniforme).
  • L'infiorescenza, formata da capolini, è del tipo corimboso (in qualche caso è panicolata). La struttura dei capolini è quella tipica delle Asteraceae: il peduncolo sorregge un involucro a forma cilindrica, campanulata o emisferica composto da diverse squame (da 20 a 40) disposte su più serie (da 2 a 5) che fanno da protezione al ricettacolo nudo (senza pagliette avvolgenti i fiori – le pagliette sono invece presenti nel genere Heterothalamus[1]) e piano nella parte terminale sul quale s'inseriscono i fiori tubulosi (da 20 a 150) generalmente di colore giallo, bianco o rosato (i fiori ligulati, altro tipo di fiori presenti in questa famiglia, sono assenti). I fiori sono ermafroditi. Gli stami sono 5 con filamenti liberi; le antere sono saldate fra di loro e formano un manicotto circondante lo stilo. L'ovario è infero e uniloculare formato da 2 carpelli; lo stilo è unico con uno stimma terminale bifido. In particolare nelle specie di questa sottotribù (ma anche della relativa tribù) lo stilo presenta delle linee stigmatiche marginali.[2] Diametro degli involucri: 3 – 9 mm.
  • Il frutto è un achenio di colore marrone chiaro sormontato da un pappo peloso composto da 25 – 50 setole disposte su una o più serie. La forma è cilindrica cono alcune coste (o nervi) longitudinali (da 5 a 10)[3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Le specie di questo gruppo sono distribuite nell'America Centrale e del Sud. L'habitat preferito è: luoghi umidi non troppo freddi. Nella tabella sottostante sono indicate in dettaglio le distribuzioni relative ai vari generi della sottotribù:[4]

Genere Distribuzione
Archibaccharis Messico, America centrale e del sud
Baccharis Messico, America tropicale
Heterothalamus Brasile e Uruguay

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

La sottotribù comprende 3 generi e circa 400 specie.[4]


Il numero cromosomico prevalente in questa sottotribù è: 2n = 18.[3]

Alcune specie[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Carlos Reiche, Estudios criticos sobre la flora de Chile.
  2. ^ Judd 2007, op. cit., pag. 523
  3. ^ a b eFloras - Flora of North America. URL consultato il 19 ottobre 2011.
  4. ^ a b The Astereae Working Group. URL consultato il 19 ottobre 2011.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica