BMW N57

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

la sigla BMW N57 identifica una famiglia di motori diesel con frazionamento a 6 cilindri in linea e di 3 litri di cilindrata, prodotti per uso automobilistico a partire dal settembre del 2008 dalla Casa automobilistica BMW.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Anche le grosse berline della Serie 7 F01/F02 montano i 3 litri turbodiesel N57

Questo motore nasce prendendo come criterio di impostazione di base il 3 litri turbodiesel M57TU2D30. Con quest'ultimo condivide non solo l'architettura a 6 cilindri in linea, ma anche le caratteristiche dimensionali. Si ritrovano quindi le stesse misure di alesaggio e corsa, pari a 84x90 mm, e perciò anche la stessa cilindrata, pari a 2993 cc.
Le novità stanno innanzitutto nei materiali utilizzati: il motore N57 è infatti completamente in lega di alluminio. In più la sovralimentazione è a geometria variabile, il che consente di ridurre il fenomeno del turbo-lag e di ottenere una risposta più pronta rispetto ad un analogo propulsore con sovralimentazione a geometria fissa. Inoltre lo stesso sistema di alimentazione è stato ottimizzato, grazie ad un sistema common rail con iniettori piezoelettrici, ed introducendo una tecnica di iniezione a carica stratificata, il che permette una migliore combustione all'interno della camera di combustione, con meno sprechi e quindi con maggior rendimento. Queste tecniche, consentendo un miglior rendimento termico, fanno sì che a fronte di un innalzamento delle prestazioni pari a circa il 10%, si ottenga un calo dei consumi del 7%.
Il motore N57 rispetta le normative Euro 5, ma i modelli su cui viene montato offrono in opzione la possibilità di avere anche il pacchetto Blue Performance, che consente di abbattere ulteriormente le emissioni inquinanti e di rispondere con largo anticipo alla normativa Euro 6, in vigore a partire dal 2014. Tale pacchetto consiste nell'affiancare al catalizzatore ed al filtro antiparticolato, già di serie, un secondo catalizzatore supplementare per la raccolta degli ossidi d'azoto.
La famiglia N57 è composta da quattro motori, differenti tra loro essenzialmente per il tipo di sovralimentazione e naturalmente per le prestazioni che sono in grado di offrire.

N57D30O0[modifica | modifica wikitesto]

È stata la prima versione ad essere introdotta: essa rappresenta una motorizzazione di alto grado di raffinatezza, specialmente al momento del suo esordio. Oltre alle caratteristiche già menzionate, comuni alle due motorizzazione N57, questo propulsore è caratterizzato anche dalla pressione di alimentazione pari a 1800 bar, tipica dei sistemi common rail di terza generazione, da un rapporto di compressione pari a 16.5:1 e da una potenza massima di 245 CV a 4000 giri/min, con un picco di coppia motrice di 540 Nm tra 1750 e 3000 giri/min.

Il motore N57D30O0 è stato montato su:

N57D30O1[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal marzo del 2011, il motore N57D30O0 è stato aggiornato e rivisto, mutando anche la sua denominazione in N57D30O1 e la sua potenza è stata portata a 258 CV a 4000 giri/min, mentre la coppia massima raggiunge i 560 Nm in un range compreso tra 2000 e 2750 giri/min. Il rapporto di compressione è rimasto immutato a 16.5:1. In questa nuova configurazione, il motore N57D30OL ha trovato applicazione sotto il cofano di:

N57D30T0[modifica | modifica wikitesto]

Introdotta nel 2009, questa motorizzazione è dotata di doppia sovralimentazione (due turbocompressori) e di ulteriori accorgimenti, come l'adozione del sistema common rail di quarta generazione e la pressione di alimentazione innalzata a 2000 bar. Grazie a tali soluzioni la potenza sale a 306 CV a 4400 giri/min, mentre la coppia massima raggiunge un massimo di 600 N·m pressoché costanti tra 1500 e 2500 giri/min. Si tratta di dati rilevanti per un 3 litri turbodiesel, fino a pochi anni prima appannaggio di cilindrate ben più alte.
Il motore N57D30TOP viene montato su:

  • BMW 740d F01/F02 (2009-12);
  • BMW X6 xDrive40d (dal 2009, dal 2010 per l'Italia);
  • BMW X5 xDrive40d E70 (06/2010-06/2013).

Dal mese di aprile del 2010, la motorizzazione da 306 CV precedentemente descritta (la N57D30TOP, per intenderci) è stata proposta in una variante leggermente meno potente, ma comunque forte di ben 299 CV a 4400 giri/min, con coppia massima invariata a 600 Nm tra 1500 e 2500 giri/min. Tale variante è stata montata su:

  • BMW 535d F10 (03/2010-10/2011);
  • BMW 535d GT (dal 2010).

N57D30T1[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011, questa variante è stata proposta anche con potenza innalzata a 313 CV a 4400 giri/min, mentre al coppia è salita a 630 Nm in un arco di giri compreso tra 1500 e 2500 giri/min. Questa nuova variante, codificata come N57D30T1 viene montata su:

  • BMW 335d xDrive F30/F31 (dal 07/2013);
  • BMW 435d xDrive (dal 02/2014);
  • BMW 535d F10/F11 (dal 09/2011);
  • BMW 535d GT F07 (dal 06/2012);
  • BMW 640d Coupé e Cabriolet (dal 09/2011);
  • BMW 640d Gran Coupé F06 (dal 03/2012);
  • BMW 740d F01/F02 (dal 2012);
  • BMW X5 xDrive40d F15 (dal 04/2014).

N57D30U0[modifica | modifica wikitesto]

È la versione di base, quella meno prestazionale, anche se non è stata quella introdotta per prima. La sua potenza massima raggiunge 204 CV a 3750 o 4000 giri/min, mentre la coppia motrice raggiunge il suo picco di 430 o 450 Nm, in dipendenza della vettura su cui viene montato, in un range compreso tra 1750 e 2500 giri/min. Questa versione viene montata su:

  • BMW 325d E90/E91 (05/2010-06/2012);
  • BMW 325d E92/E93 (dal 05/2010);
  • BMW 525d F10 (03/2010-09/2011).

N57S o N57D30 Tri-turbo[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine dell'inverno 2012 la famiglia N57 si è arricchita di una nuova rilevante versione. Si tratta di uno dei motori automobilistici più rivoluzionari in assoluto, poiché per primo introduce la tripla sovralimentazione su di un motore destinato ad una vettura di serie. In questo caso si parla di tri-turbo diesel. Il 3 litri tri-turbo diesel BMW si avvale di tre turbocompressori, due di dimensioni minori a geometria variabile ed uno di dimensioni maggiori a geometria fissa. I tre turbocompressori funzionano in maniera sequenziale: poco sopra il minimo si attiva una delle due turbine piccole, mentre a 1500 giri/min entra in gioco la turbina grande e a 2700 giri/min è la volta della seconda turbina piccola. Salendo di regime, le tre turbine si mettono a funzionare in contemporanea. Riguardo al sistema di alimentazione, esso si avvale della consueta tecnologia common rail, ma con pressione portata a 2.200 bar. Le prestazioni ottenute sono notevolissime per un diesel: la potenza massima dichiarata è di 381 CV tra 4000 e 4400 giri/min, mentre la coppia massima è di 740 Nm fra 2000 e 3000 giri/min. Per permettere a questo motore di resistere a tali enormi sollecitazioni, è stato necessario adottare nuove misure di sicurezza, come una vite di serraggio supplementare per la testata ed i cuscinetti di banco. È stata inoltre utilizzata una nuova tecnica di fusione della lega di alluminio, tecnica denominata HIPen, che impedisce la formazione di micropori nella struttura, ed infine sono stati utilizzati nuovi pistoni e nuove bielle dalle caratteristiche più performanti, in grado cioè di resistere a sollecitazioni superiori.
Questo motore viene montato su:

  • BMW M550d xDrive F10 ed F11 (dal 2012);
  • BMW X5 M50d xDrive E70 (2012-13);
  • BMW X5 M50d xDrive F15 (dal 2013);
  • BMW X6 M50d xDrive E71 (dal 2012);
  • BMW 750d xDrive F01/F02 (dal 2012).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]