BMW E23

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BMW E23
Bmw e23 v sst.jpg
Descrizione generale
Costruttore Germania  BMW
Tipo principale Berlina
Produzione dal 1977 al 1986
Sostituisce la BMW E3
Sostituita da BMW E32
Esemplari prodotti 725.921
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.860 mm
Larghezza 1.800 mm
Altezza 1.430 mm
Passo 2.800 mm
Massa da 1485 a 1590 kg
Altro
Stile Paul Bracq
Auto simili Jaguar XJ
Maserati Quattroporte
Mercedes-Benz W126
Bmw e23 h sst.jpg

Con la sigla BMW E23 si intende la prima serie della BMW Serie 7, autovettura di lusso della Casa automobilistica tedesca BMW. Il modello E23 è stato prodotto dal 1977 al 1986.

Storia e profilo[modifica | modifica sorgente]

Presentata a Monaco di Baviera nel giugno del 1977, la nuova berlina BMW prendeva il posto, nel listino della Casa bavarese, delle apprezzate E3. Seguendo quanto fatto con gli altri modelli, il nome divenne Serie 7. La sigla era completata dall'indicazione della cilindrata divisa per cento.

La Serie 7 E23, pur essendo un'auto totalmente nuova, riprendeva i concetti tecnici delle berline che l'avevano preceduta (motore anteriore longitudinale, trazione posteriore, sospensioni a 4 ruote indipendenti), abbinandoli ad alcune novità, come i freni disco anche dietro e lo sterzo (a circolazione di sfere) con servocomando di serie.

La linea (3 volumi e 4 porte, disegnata da Paul Bracq) e gli interni riprendevano i concetti espressi l'anno precedente dalla Serie 6 E24. Ritroviamo tra l'altro l'aggressivo frontale proteso in avanti a doppi fari tondi, stilema tipico delle BMW degli anni settanta.

Poche novità, al momento del lancio, anche per i motori, 6 cilindri in linea monoalbero in testa, e per i cambi, tutti provenienti dalla gamma E3. Se i 6 cilindri di 2788, 2986 e 3210 cm³ (i primi due alimentati a carburatore, l'ultimo a iniezione) erano conosciuti ed apprezzati, i clienti rimasero delusi dal cambio manuale a sole 4 marce (in alternativa c'era un automatico a 3). Anche le prestazioni, a causa del peso elevato, non soddisfacevano completamente i più esigenti.

Grazie al declino della Mercedes-Benz W116 (giunta a fine produzione) e ai problemi d'immagine ed affidabilità della Jaguar (nel nefasto periodo d'appartenenza alla British Leyland), le 728 (2788 cm³, 170cv), 730 (2986 cm³, 184cv) e 733i (3210 cm³, 197cv) riscossero comunque un buon gradimento.

L'arrivo dell'innovativa Mercedes-Benz W126, tuttavia, costrinse la Casa bavarese ad aggiornare la sua ammiraglia già nel 1979, suscitando le proteste di chi aveva acquistato il modello nei mesi precedenti.

Se dal punto di vista estetico le modifiche erano minime (nuovo spoiler anteriore nero, nuova plancia e altri ritocchi minori), dal punto di vista motoristico le novità erano importanti. Al top della gamma venne introdotta la 735i, dotata di un nuovo 6 cilindri in linea a iniezione di 3453 cm³ (218cv), mentre vennero eliminate le 730 a carburatore. La 728 lasciò il posto alla 728i, alimentata a iniezione (184cv), mentre la 733i (invariata tecnicamente) venne degradata (con riduzione delle dotazioni di serie) a 732i.

Tutte adottarono il cambio manuale a 5 marce di serie, mentre tra gli optional comparve l'impianto ABS.

All'inizio del 1980 venne lanciata la versione top 745i, spinta dal 6 cilindri di 3210 cm³ sovralimentato da un turbocompressore Garrett (252cv). La 745i aveva una dotazione ricchissima (ABS, on board computer e cambio automatico erano di serie).

Nel settembre del 1982 un restyling interessò il frontale (calandra), gli interni (pannelli e sedili) e alcuni particolari della carrozzeria (retrovisori, profili cromati). Contemporaneamente la 745i adottò un motore di cilindrata maggiorata a 3430 cm³ ed un cambio automatico ZF a 4 rapporti. Lo stesso propulsore, ma in versione aspirata andò ad equipaggiare la 735i, che si accomiatò dalla precedente unità motrice. Nel 1984 vennero lanciate le versioni Executive e Highline (entrambe molto ricche) delle 735i e 745i.

Alla fine del 1986 le E23 vennero tolte di produzione per essere rimpiazzate dalle E32 all’inizio dell’anno seguente. In alcuni Paesi, però, la produzione delle E23 andò avanti ancora per alcuni mesi, terminando in pieno 1987.

Versioni particolari[modifica | modifica sorgente]

BMW E23 front 20080730.jpg

Escludendo la 745i per il mercato europeo continentale, prodotta tra il 1980 ed il 1986, vale la pena citare la 745i prevista per il mercato sudafricano, dotata di un motore aspirato da 3453 cm³ e 286 CV, appartenente alla famiglia M88. Uno di questi esemplari fu utilizzato per una grossa manifestazione agonistica locale, il Campionato Sudafricano delle berline modificate. A tutt'oggi è stata l'unico esemplare di Serie 7 ad aver partecipato ad una competizione.

Attraversando l'Oceano Atlantico e finendo negli Stati Uniti, troviamo che gli unici modelli della BMW E23 commercializzati erano la 733, la 735 e la L7 (1986-87), un modello riservato al mercato statunitense e caratterizzato da un allestimento ed una dotazione estremamente ricca e lussuosa: la L7 era infatti dotata di selleria, cruscotto e pannelli porta in pelle, tettuccio apribile ed addirittura l'airbag laterale, una novità per una BMW destinata agli USA.

Infine va ricordata la 725i, un modello realizzato solamente su ordinazione e destinato esclusivamente ad alte cariche di stato.

Motorizzazioni[modifica | modifica sorgente]

Le BMW E23 hanno montato esclusivamente motorizzazioni a 6 cilindri, tutte a benzina. Nella seguente tabella a scomparsa sono riassunte le caratteristiche dei modelli previsti per il mercato europeo.

Modello Anni di produzione Motore Cilindrata Alimentazione Potenza max
CV/rpm
Coppia max
Nm/rpm
Velocità max
Km/h
0-100 km/h(s)
725i 1979-86 M30B25 2494 Iniezione
elettronica
150/6000 215/3700 180 10"6
728 1977-79 M30B28V 2788 Due carburatori
doppio corpo
170/6000 238/3700 192 10"
728i 1979-86 M30B28 2788 Iniezione
elettronica
184/5800 240/4200 201 9"5
730 1977-79 M30B30V 2985 Due carburatori
doppio corpo
184/6000 260/3700 200 9"5
732i 1979-86 M30B32LE 3210 Iniezione
elettronica
197/5500 285/4300 208 8"6
733i 1977-79 M30B32LE 3210 Iniezione
elettronica
197/5500 280/4300 205 9"
735i 1979-82 M30B35LE 3453 Iniezione
elettronica
218/5200 310/4000 212 7"9
735i 1982-86 M30B34M 3430 Iniezione
elettronica
218/5200 310/4000 217 7"9
745i 1980-83 M30B32LAE 3210 Iniez.elet.+
turbo+
intercooler
252/5200 380/2600 222 7"8
745i 1983-86 M30B34MAE 3430 Iniez.elet.+
turbo+
intercooler
252/5200 380/2200 227 7"9

BMW E23 nei media[modifica | modifica sorgente]

Una BMW E23 745i azzurra viene utilizzata dagli uomini di Screwface nel film " Programmato per uccidere " del 1990 con Steven Seagal. Regia di Dwight H. Little.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti