Bärbel Wöckel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Bärbel Eckert)
Bärbel Wöckel
Bärbel Wöckel.01.jpg
Bärbel Wöckel nel 1984.
Dati biografici
Nome Bärbel Eckert-Wöckel
Nazionalità Germania Est Germania Est
Altezza 174 cm
Peso 62 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Velocità
Record
100 m 10"95 (1982)
200 m 21"85 (1984)
400 m 49"56 (1982)
Società SC DHfK
Tus Jena
Carriera
Nazionale
1974-1982 Germania Est Germania Est
Palmarès
Giochi olimpici 4 0 0
Europei 3 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Bärbel Eckert-Wöckel (Lipsia, 21 marzo 1955) è un'ex atleta tedesca orientale, specializzata nella velocità. Nel corso della propria carriera ha vinto 4 medaglie d'oro alle Olimpiadi, divise equamente tra Montréal 1976 e Mosca 1980. Attualmente lavora nella federazione tedesca di atletica leggera.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Bärbel Wöckel nel 1980.

Il suo esordio in campo internazionale avvenne ai Campionati europei del 1974 a Roma, dove vinse la medaglia d'oro nella staffetta 4×100 metri con il record mondiale di 42"51.

Due anni dopo fece il suo debutto olimpico, partecipando ai Giochi di Montréal del 1976; qui vinse ben due medaglie d'oro, nei 200 metri piani e nella staffetta 4×100 metri, stabilendo altrettanti record olimpici.[1] Nei 200 m precedette Annegret Richter e la connazionale Renate Stecher, campionessa olimpica uscente; nella staffetta 4×100 metri le tedesche dell'est ebbero la meglio delle squadre della Germania Ovest e dell'Unione Sovietica.

Ai Giochi olimpici di Mosca 1980, segnati dal boicottaggio degli Stati Uniti, si riconfermò campionessa in entrambe le specialità, portandosi a casa nuovamente due medaglie d'oro. Nei 200 metri vinse in 22"03, nuovo record olimpico, davanti alla sovietica Natalia Bochina ed alla giamaicana Merlene Ottey;[2] nella prova della staffetta 4×100 condusse la squadra della Germania Est all'oro con il tempo di 41"60, nuovo record mondiale, davanti ad Unione Sovietica e Regno Unito.[3]

L'ultimo grande appuntamento della carriera sportiva di Bärbel Wöckel furono i Campionati europei del 1982 ad Atene; nella capitale greca conquistò ben tre medaglie, due d'oro e una d'argento. Nei 100 metri fu seconda in 11"20 dietro alla connazionale Marlies Göhr; nei 200 metri e nella staffetta 4×100 si classificò prima, stabilendo in entrambe le specialità i record dei campionati.

Bärbel Wöckel è stata al centro di un caso di doping.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1974 Europei Italia Roma 100 metri 11"46
4×100 metri Oro Oro 42"51 Record mondiale
1976 Giochi olimpici Canada Montréal 200 metri Oro Oro 22"37 Record olimpico
4×100 metri Oro Oro 42"55 Record olimpico
1980 Giochi olimpici URSS Mosca 200 metri Oro Oro 22"03 Record olimpico
4×100 metri Oro Oro 41"60 Record mondiale
1982 Europei Grecia Atene 100 metri Argento Argento 11"20
200 metri Oro Oro 22"04 Record dei Campionati
4×100 metri Oro Oro 42"19 Record dei Campionati

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Bärbel Eckert-Wöckel Bio, Stats, and Results in Sports-reference.com. URL consultato il 17 febbraio 2010.
  2. ^ (EN) Athletics at the 1980 Moskva Summer Games - Women's 200 metres in Sports-reference.com. URL consultato il 19 agosto 2010.
  3. ^ (EN) Athletics at the 1980 Moskva Summer Games - Women's 4 × 100 metres Relay, Sports-reference.com. URL consultato il 19 agosto 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]