Azad Azadpour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Azad
Fotografia di Azad
Nazionalità Germania Germania
(origini curde)
Genere Rap
Periodo di attività 1994 – in attività
Etichetta Bozz Music
Album pubblicati 11

Azad Azadpour, anche conosciuto con il nome Der Bozz (Sanandaj, 1 gennaio 1974), è un rapper tedesco di origine curda. Vive a Francoforte sul Meno ed è uno dei rapper più influenti in Germania.[senza fonte]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Azad (nativo del Kurdistan iraniano) arrivò in Germania nel 1984 con la sua famiglia come profugo. In quell'anno è entrato per la prima volta in contatto con l'hip-hop e in particolar modo con la breakdance. In seguito ha sviluppato la passione per il graffiti, il rap e la produzione dei beat. Insieme con A-Bomb, Combad e D-Flame, il giovane curdo ha fondato nel 1988 il gruppo Cold-N-Locco, nel 1990 rinominato in Asiatic Warriors. Dopo aver, per quattro anni, portato solamente dei Freetrack,[non chiaro] nel 1994 è uscito l'album Told Ya, che fece acquisire al giovane gruppo una buona reputazione regionale.[senza fonte] Nel corso degli anni, tuttavia, ci furono dissensi interni tra gli artisti, che causarono lo scioglimento del gruppo.

Nel 1999 Azad ha firmato un contratto con l'etichetta discografica Pelham Power Productions. Attraverso delle collaborazioni in alcuni mixtape e su album dei colleghi dell'etichetta, Azad è ricomparso al centro dell'attenzione attraverso la pubblicazione del singolo Napalm, e il suo primo album da solista nel 2001, Leben, con i quali ha consolidato la sua presenza sulla scena del rap.[senza fonte] L'album è stato completamente prodotto da Azad in persona. Successivamente, nel 2003, è stato pubblicato il suo secondo album da solista, Faust des Nordwestens, composto da duri battle-rap ma anche da brani soffici, come ad esempio Mein Licht, che il rapper ha dedicato a sua figlia.

Nel 2004 ha fondato l'etichetta discografica Bozz Music di cui egli stesso è proprietario. Il 2 agosto del 2004, infine, è stato pubblicato il terzo album da solista di Azad, Der Bozz, che fu venduto molto bene giungendo alla decima posizione della classifica. Un grande successo raggiunse poi il disco One, collaborazione con Kool Savas, pubblicato il 29 marzo del 2005, che ha raggiunto il quinto posto della classifica degli album. Un anno dopo, il 31 marzo del 2006, è stato pubblicato il suo quarto album da solista, Game Over.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo Album Classifiche [1]
GER AUT CH
2001 Leben 46
2003 Faust des Nordwestens 24
2004 Der Bozz 10 66
2006 Game Over 8 48 28
2007 Blockschrift 37 59 39
2009 Assassin 31 52 27

Collabo Album[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo Album Classifiche [1]
GER AUT CH
1994 Told Ya (con Asiatic Warriors)
2005 One (con Kool Savas) 5 32 33
2007 Betonklassik (con Warheit) 47 90

MixTapes[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo Album Classifiche [1]
GER AUT CH
2009 Azphalt Inferno 24 55 29
2010 Azphalt Inferno 2 18 50 19

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo Classifica singoli Album
GER AT CH
2001 Napalm Leben
Gegen den Strom
Leben
2003 A 65 Faust des Nordwestens
Faust des Nordwestens
Mein Licht
2004 Phoenix 65 Der Bozz
Kopf hoch (feat. Jonesmann) 57
2005 Monstershit (con Kool Savas) 29 One
All 4 One (con Kool Savas) 4 24 85
2006 Guck My Man (con Kool Savas) 27
Alarm 48 Game Over
Eines tages (feat. Cassandra Steen) 28
2007 Hölle auf Erden (con Warheit) 85 Betonklassik
Ich glaub an dich (feat. Adel Tawil) 1 12 13 Blockschrift
Zeit zu verstehen (feat. Gentleman) 30 72
2008 Alles Lügen/ Ghettobass 74
2009 Liberation Time (feat. Capleton) Azphalt Inferno
Klagelied (feat. Tino Oac) 92 Assassin
2010 Fly Away / Immer wenn es regnet (feat. Francisco & Kool Savas) Azphalt Inferno 2
2012 Alle Mann (feat. J-Luv)

Altre Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo Artista Album
2002 Gib auf Kool Savas (feat. Azad) Der beste Tag meines Lebens
2002 Mein Pein Roey Marquis (feat. Azad, Jeyz, Instinkt & Sezar) Herzessenz
2003 Nichts hält mich Cassandra Steen (feat. Azad & Kool Savas) Seele mit Herz
2004 Ewige Nacht Bushido (feat. Azad, Chake & Bo$$itch Berlin Electro Ghetto
2004 Feuersturm Bushido (feat. Azad & Bo$$itch Berlin) Electro Ghetto
2005 Signal J-Luv (feat. Azad) Threeshot - Hip Hop Kingz
2005 Locked Up Akon (feat. Azad & Styles P) Trouble
2006 Gefangen Baba Saad (feat. Azad) Das Leben ist Saad
2006 2 Kaiser Seryoga (feat. Azad) Russia's No. 1
2007 On Top Kool Savas (feat. Azad) Tot oder lebendig
2008 Packt schlägt sich Sido (feat. Azad) Ich und meine Maske
2008 Ghetto Sound King Zaza (feat. Azad) Multikriminell
2008 Credibil La Honda (feat. Manuellsen & Azad) La Honda Nostra
2009 Meine Stadt Juvel (feat. Azad & Manuellsen) Wolkenloch
2009 Kämpfertränen Jeyz (feat. Azad & Manuellsen) Blut, Schweiß & Tränen
2009 Futurama "United Nations RMX" Kool Savas (feat. S.A.S., Ceza, Curse, Greis, Havoc, Kaz Money & Azad) Was hat S.A.V. da vor? (EP)
2009 La vie nous a Balafré Rim’K (feat. Azad) La Connexion
2010 Immer wenn ich rhyme Kool Savas (feat. Olli Banjo, Azad & Moe Mitchell) John Bello Story III (Mixtape)
2010 Assume te Couleur Manuellsen (feat. Azad & Sefyu) M. Bilal 2010
2011 In meinem Himmel Silla (feat. Azad) Silla Instinkt

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Die ganze Musik im Internet: Charts, News, Neuerscheinungen, Tickets, Genres, Genresuche, Genrelexikon, Künstler-Suche, Musik-Suche, Track-Suche, Ticket-Suche - musicline.de

Controllo di autorità VIAF: 80023967