Ayako Hamada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Ayako Hamada
Fotografia di {{{nome}}}
Nome Ayako Valentina Hamada Villareal
Ring name Ayako Hamada[1]
Arisin Z[1]
Dokron Z[1]
Hamada[1]
Nazionalità Giappone Giappone
Nascita Città del Messico, Messico[2]
14 febbraio 1981[2]
Altezza dichiarata 163[2] cm
Peso dichiarato 65[2] kg
Allenatore Aja Kong[1]
Mariko Yoshida[3]
Gran Hamada[1]
Gran Apache[3]
Debutto 9 agosto 1998[1]
Progetto Wrestling

Ayako Valentina Hamada Villareal (in giapponese:浜田 文子,Hamada Ayako; Città del Messico, 14 febbraio 1981) è una cantante e wrestler giapponese di origine messicana.

È meglio conosciuta per aver vinto titoli degni di nota nel pro wrestling giapponese, incluso il WWWA World Heavyweight Championship e l'AAAW Singles Championship agli inizi del 2000. È una wrestler di seconda generazione visto che suo padre è il Gran Hamada.[4] Ha anche lavorato tra il 2009 e il 2010 per la promozione statunitense Total Nonstop Action Wrestling, dove è stata una due volte TNA Knockout Tag Team Champion. La sua sorella maggiore, Xòchitl Hamada è anche una wrestler professionista.

Carriera nel pro wrestling[modifica | modifica sorgente]

Giappone e Messico[modifica | modifica sorgente]

Ayako Hamada, che è nata e cresciuta in Messico, ha debuttato all'età di diciassette anni contro Candy Okutsu il 9 agosto 1998 per la promotion giapponese ARSION.[4] Ha ricevuto un push immediato e ha vinto il suo primo titolo, le cinture di coppia Twinstar della ARSION con Mika Akino, il 30 giugno 1999, meno di un anno dopo il suo debutto. Ha vinto il Queen of ARSION contro Aja Kong il 3 dicembre 2000.

Dopo aver lasciato la ARSION nel 2001,[4] ha vinto numerosi titoli femminili in diverse promotion Giapponesi e Messicane, incluso il WWWA World Heavyweight Championship contro Momoe Nakanishi l'11 maggio 2003 e l'AAAW Singles Championship da Dynamite Kansai l'11 gennaio 2004, solo una settimana dopo aver perso il WWWA Title contro Amazing Kong. Dal 2005 al 2006 la Hamada ha lottato nella HUSTLE sotto i nomi di Arisin Z e Dokron Z, prima di affiliarsi con il Dojo Kaoru Ito.[5]

La Hamada era una regular nella AAA in Messico per la maggior parte del 2007 e 2008. Il 30 novembre 2007 lei e Mr. Niebla sono stati coinvolti in un Four-Way Mixed Tag Team Match con Billy Boy e Faby Apache, Espiritu e La Diabòlica e Gran Apache e Mari Apache per i vacanti World Mixed Tag Team Titles.[6] Nel novembre 2008 ha lasciato la promotion per frequentare la scuola di wrestling di Martha Villalobos, dove ha lavorato come allenatrice.

Total Nonstop Action Wrestling (2009-2010)[modifica | modifica sorgente]

L'8 aprile 2009 è stato annunciato ad una conferenza stampa che lo show della Ito Dojo del 19 aprile sarebbe stato il match finale di Ayako in Giappone avendo lei firmato con la Total Nonstop Action Wrestling.[7] Il 6 agosto 2009 Jeremy Borash ha annunciato sul suo Twitter che la Hamada avrebbe iniziato a lavorare con la TNA dopo il PPV Hard Justice.[8] Nell'edizione di Impact! del 27 agosto la Hamada ha fatto il suo debutto come Face sconfiggendo Daffney in un No Disqualification match.[9] La settimana successiva ad Impact lei e Sojo Bolt sono state eliminate nel primo round del torneo per decretare le prime TNA Knockout Tag Team Champion da Tara e Christy Hemme, con la Hamada che ha successivamente colpito la Bolt con il suo Hamada Driver.[10] Nell'edizione di Impact! del 24 settembre è stata assaltata da Alissa Flash mentre teneva un'intervista. La Flash l'ha spinta giù dalle staccionate, facendo iniziare un feud tra le due.[11] Nell'edizione di Impact! del 15 ottobre la Hamada ha sconfitto Alissa in un Falls Count Anywhere Match.[12] Il 19 novembre e il 3 dicembre Hamada ha battuto rispettivamente Taylor Wilde e poi Sarita, le Knockout Tag Team Champions, entrambe con l'Hamada Driver.[13][14] Nell'edizione di Impact! del 10 dicembre ad Hamada fu garantita una title shot al TNA Global Championship da parte di Kevin Nash, che era a capo della serata. Il campione, Eric Young ha dichiarato che il suo gruppo di wrestlers esteri, chiamati World Elite, aveva gli occhi puntati su Hamada da un po' di tempo e che questo sarebbe stato il suo match di iniziazione. Anche se Hamada ha dominato il match, Young è stato in grado di mantenere il titolo schienandola con un Illegal Pin.[15] La settimana successiva Hamada e la sua nuova tag team partner Awesome Kong hanno sconfitto Sarita e Taylor Wilde e le Beautiful People (Madison Rayne e Velvet Sky in un Three-Way Non-Title Tag Team Match.[16] Nell'edizione di Impacy! del 31 dicembre Hamada ha sconfitto Madison Rayne e Roxxi arrivando in finale di un numero 1 Contender's Match dove è stata sconfitta da ODB dopo essere stata mandata su un tavolo portato da Awesome Kong.[17] Il lunedì successivo, nell'edizione live di tre ore di Impact! Hamada e Awesome Kong hanno sconfitto Sarita e Taylor Wilde vincendo i Knockout Tag Team Championships.[18] Il 1º marzo la Tag Team Partner di Hamada, Awesome Kong, è stata riportata come licenziata dalla TNA quando erano ancora le campionesse di coppia.[19] Nell'edizione di Impact! dell'8 marzo Hamada e Kong sono state private dei loro titolo dopo aver fatto passare più di 30 giorni dalla loro ultima difesa,[20] anche se in realtà il team aveva difeso i loro titoli proprio 21 giorni prima contro Madison Rayne e Velvet Sky.[21] Nella puntata di TNA Impact! del 5 agosto 2010 insieme a Taylor Wilde vince una seconda volta il titolo di coppia battendo le The Beautiful People.[22][23] Nell'Ottobre 2010 Hamada ha fatto ritorno in Giappone e dopo poco ha richiesto il suo rilascio dalla TNA.[24] Dopo mesi di inattività in TNA è stato riportato il 6 dicembre che la promotion aveva accordato ad Ayako Hamada il suo rilascio e nel frattempo reso vacante i Knockout Tag Team Championship.[25]

SHIMMER Women Athletes (2009-presente)[modifica | modifica sorgente]

L'8 novembre 2009 Ayako ha fatto il suo debutto per la promotion femminile con sede a Chicago, la SHIMMER, sconfiggendo Mercedes Martinez in un match registrato per il Volume 27 e perdendo contro Sara Del Rey in un No-DQ Match registrato per il Volume 28.[26] Il 5 febbraio 2010 la SHIMMER ha annunciato che Ayako sarebbe ritornata in SHIMMER l'11 aprile per i tapings del Volume 31 e 32.[27] Nel Volume 31 ha sconfitto Daizee Haze e nel Volume 32 è stata sconfitta nel Main Event della serata da Cheerleader Melissa.[28] Nel Volume 33 Ayako Hamada si è confrontata con Tomoka Nakagawa in un match spettacolare vinto dalla Hamada dopo il suo famigerato AP Cross.[29] Nel Volume successivo Ayako Hamada ha preso parte ad un Triple Threat con Jessie McKay e Sara Del Rey ma a trionfare è stata Jessie che ha schienato Sara dopo il suo Boyfriend Stealer.[30] Nel Volume 35 si è rifatta ottenendo una vittoria in singolo ai danni di una delle due SHIMMER Tag Team Champions Nicole Matthews.[31] Nel Volume 36 ha preso nuovamente parte al Main Event per la seconda volta e ha lottato nello SHIM-vivor Series Match facendo coppia con Ayumi Kurihara, Cheerleader Melissa e Serena Deeb contro Sara Del Rey, Tomoka Nakagawa, Daizee Haze e la SHIMMER Champion Madison Eagles. Lei è stata l'unica sopravvissuta con Cheerleader Melissa assicurandosi la vittoria dopo aver messo a segno un AP Cross sulla SHIMMER Champion.[32]

nCw Femmes Fatales (2011-presente)[modifica | modifica sorgente]

Ayako Hamada fu annunciata in un primo momento per il secondo show della nCw Femmes Fatales dove avrebbe dovuto lottare contro LuFisto nel Main Event dello Show. Tuttavia una bufera che si abbatté su Montreal rese impossibile per Ayako prendere l'aereo e il match non si ebbe più. Il 23 ottobre 2010, tuttavia, a seguito della vittoria dell'nCw Femmes Fatales Championship da parte della stessa LuFisto è stato annunciato un match tra le due per il 12 marzo 2011, questa volta con in palio il titolo di campionessa Femmes Fatales.[33]

Jersey All Pro Wrestling (2010)[modifica | modifica sorgente]

Il 9 gennaio 2010 la Hamada ha fatto il suo debutto per la divisione femminile della Jersey All Pro Wrestling dove ha sconfitto Rachel Summerlyn.[34] Più tardi durante quella sera ha sfidato Sara Del Rey ad un match per il JAPW Women's Championship e la Del Rey ha accettato a fronteggiarla in qualunque momento e in qualunque luogo.[34]

Nel wrestling[modifica | modifica sorgente]

Hamada che effettua un Headbutt su Christy Hemme.
  • Finishing moves
    • AP Cross (Fisherman driver)[1]
    • AP Cross Diamond (Samoan driver)[35]
    • Hama-Chan Cutter (Elevated cutter)[2] – adottata da suo padre
    • Hamada Driver (Sitout scoop slam piledriver)[36]TNA
    • La Ayakita (Wrist-lock con neckscissors)[2]
    • La Ayakita 2000 (Catapult portato in un Indian deathlock surfboard)[2]
  • Signature moves
    • Headbutt[37]
    • High-angle belly to back suplex[37]
    • Jumping DDT[38]
    • Moonsault,[1] alcune volte verso l'esterno[3]
    • Diverse varianti di calci
    • Running somersault senton su un avversario all'impiedi fuori dal quadrato[12]
    • Sitout powerbomb[1]
    • Thunder fire powerbomb[35]
  • Con Awesome Kong
    • Finishing moves
      • Falling powerbomb (Kong) / Missile dropkick (Hamada) Combo[18]
  • Entrance themes
    • "Cruz" (ARSION)
    • "Mex Storm" (ARSION / SHIMMER)
    • "Driver Rock" by Dale Olivver (TNA)

Championships and accomplishments[modifica | modifica sorgente]

Lucha de Apuesta record[modifica | modifica sorgente]

Posta Vincitore Perdente Luogo Data Note
Capelli Ayako Hamada Xóchitl Hamada Tokyo, Japan 12000-12-2424 dicembre 2000

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j Lethal Women of Wrestling profile in Lethalwow. URL consultato il 13 ottobre 2009.
  2. ^ a b c d e f g h Official Site. URL consultato l'11 giugno 2007.
  3. ^ a b c d e Profile of Ayako Hamada at Bodyslamming.com. URL consultato l'11 giugno 2007.
  4. ^ a b c James Phillips' Profile. URL consultato l'11 giugno 2007.
  5. ^ Ayako Hamada's Profile at the Ito Dojo website. URL consultato l'11 giugno 2007.
  6. ^ Mixed Tag Team Title, Puroresu Dojo, 2003.
  7. ^ Japanese star signs deal with TNA, Wrestleview.com. URL consultato l'8 aprile 2009.
  8. ^ Jeremy Borash, Jeremy Borash (JeremyBorash) on Twitter, Twitter, 6 agosto 2009. URL consultato il 7 agosto 2009.
    «Expect the Knockouts Division to get more physical with the arrival of "Hamada" from Japan. She will be starting after the Hard Justice PPV».
  9. ^ Wade Keller, Keller's TNA Impact report 8/27: Results, star ratings, thoughts, observations, nitpicks, quotebook, PWTorch.com, 28 agosto 2009. URL consultato il 13 ottobre 2009.
  10. ^ Jon Waldman, Impact: Putting the Action back in TNA in SLAM! Sports: Wrestling, Canadian Online Explorer, 4 settembre 2009. URL consultato il 13 ottobre 2009.
  11. ^ Wade Keller, KELLER'S TNA IMPACT REPORT 9/24: First show with Ferrara back opens with prelim wrestlers in no DQ street fight, ends with Foley's turn on Abyss in PWTorch, 30 settembre 2009. URL consultato il 13 ottobre 2009.
  12. ^ a b c Daniel Wilkenfeld, WILKENFELD'S TNA IMPACT REPORT 10/15: Ongoing (but suffering an hour lag) "virtual time" coverage of Spike TV broadcast in PWTorch, 15 ottobre 2009. URL consultato il 17 ottobre 2009.
  13. ^ Greg Parks, PARKS' TNA IMPACT REPORT 11/19: Ongoing "virtual time" coverage of the post-Turning Point show in PWTorch, 19 novembre 2009. URL consultato il 4 dicembre 2009.
  14. ^ Wade Keller, KELLER'S TNA IMPACT REPORT 12/3: Dixie Carter interview, Raven & Stevie vs. Angle, Foley obsesses about Hogan, Kristal talks for Bobby, PWTorch, 3 dicembre 2009. URL consultato il 4 dicembre 2009.
  15. ^ Daniel Wilkenfeld, WILKENFELD'S TNA IMPACT REPORT 12/10: Ongoing "virtual time" coverage of Spike TV broadcast, PWTorch, 10 dicembre 2009. URL consultato il 12 dicembre 2009.
  16. ^ Josh Boutwell, Impact Results - 12/17/09 in WrestleView, 18 dicembre 2009. URL consultato il 1º gennaio 2010.
  17. ^ Greg Parks, PARKS' TNA New Year's Knockout Eve Report 12/31: Ongoing "virtual time" coverage of the special, including TNA Knockouts Tournament in PWTorch, 31 dicembre 2009. URL consultato il 1º gennaio 2010.
  18. ^ a b c Wade Keller, KELLER'S TNA IMPACT LIVE REPORT 1/4: Jeff Hardy, NWO reunion, Hulk Hogan, TNA Knockout Title match, more surprises - ongoing coverage in PWTorch, 4 gennaio 2010. URL consultato il 5 gennaio 2010.
  19. ^ Steve Gerweck, TNA Knockout done with TNA?, WrestleView, 2 marzo 2010. URL consultato il 1º marzo 2010.
  20. ^ Wade Keller, TNA IMPACT RESULTS 3/8: Keller's live ongoing report covering the historic beginning of Monday Night War II in PWTorch, 8 marzo 2010. URL consultato il 9 marzo 2010.
  21. ^ Adam Martin, SPOILERS: 2/15 TNA Impact tapings in WrestleView, 16 febbraio 2010. URL consultato il 9 marzo 2010.
  22. ^ Adam Martin, Spoilers: TNA Impact for August 5 in WrestleView, 27 luglio 2010. URL consultato il 28 luglio 2010.
  23. ^ Daniel Wilkenfeld, Wilkenfeld's TNA Impact report 8/5: Ongoing "virtual time" coverage of Spike TV broadcast in Pro Wrestling Torch, 5 agosto 2010. URL consultato il 5 agosto 2010.
  24. ^ (ES) William Beltrán, “Yo no fui despedida, yo misma pedí mi liberación” Atte. Ayako Hamada in SuperLuchas, 16 dicembre 2010. URL consultato il 17 dicembre 2010.
  25. ^ Adam Martin, TNA vacates titles at Impact TV tapings tonight in WrestleView, 6 dicembre 2010. URL consultato il 7 dicembre 2010.
  26. ^ Larry Csonka, SHIMMER Vol. 27 and 28 DVD Taping Results (SPOILERS), 411Mania, 9 novembre 2009. URL consultato il 9 novembre 2009.
  27. ^ Dave Prazak, Sarah Stock & Ayako Hamada return in April!, Shimmer Women Athletes, 5 febbraio 2010. URL consultato il 5 febbraio 2010.
  28. ^ Ryan Byers, 411's Live SHIMMER Report: April 10th and 11th, 411Mania, 12 aprile 2010. URL consultato il 12 aprile 2010.
  29. ^ SHIMMER Volume 33 Results, DivaDirt, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009.
  30. ^ SHIMMER Volume 34 Results, DivaDirt, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009.
  31. ^ SHIMMER Volume 35 Results, DivaDirt, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009.
  32. ^ Steve Cook, SHIMMER Volume 36 Taping Results in 411Mania, 12 settembre 2010. URL consultato il 19 settembre 2010.
  33. ^ Allison Danger e Ayako Hamada annunciate per il 12 marzo 2011, DivaDirt. URL consultato il 23 ottobre 2010.
  34. ^ a b Back Where It All Began Results & Notes, Jersey All Pro Wrestling, 10 gennaio 2010. URL consultato l'11 gennaio 2010.
  35. ^ a b Dave Prazak, Vols. 27 & 28 Results/Recap/Discussion thread, Shimmer Women Athletes, 17 novembre 2009. URL consultato il 25 marzo 2010.
  36. ^ 411's TNA Impact Report 8.27.09 in 411Mania. URL consultato il 18 ottobre 2009.
  37. ^ a b Rob McNew, 411's TNA Impact Report 11.05.09, 411Mania, 5 novembre 2009. URL consultato il 22 novembre 2009.
  38. ^ a b Josh Boutwell, Impact Results - 8/27/09, WrestleView, 28 agosto 2009. URL consultato il 20 ottobre 2009.
  39. ^ W.W.W.A. World Singles Title, Puroresu Dojo, 2003.
  40. ^ W.W.W.A. World Tag Team Title, Puroresu Dojo. URL consultato il 26 febbraio 2010.
  41. ^ Twin Star of ARSION Title, Puroresu Dojo, 2003.
  42. ^ A.A.A.W. Singles Title, Puroresu Dojo, 2003.
  43. ^ A.A.A.W. Tag Team Title, Puroresu Dojo, 2003.
  44. ^ I.W.R.G. Intercontinental Women's Title, Puroresu Dojo, 2003.
  45. ^ NEO Tag Team Title, Puroresu Dojo, 2003.
  46. ^ T.N.A. Women's Tag Team Title, Puroresu Dojo. URL consultato il 5 gennaio 2010.
  47. ^ U.W.A. World Women's Title, Puroresu Dojo, 2003.
  48. ^ Royal Duncan & Gary Will, MEXICO: WWA Tag Team Title in Wrestling Title Histories, Archeus Communications, 2000, p. 401, ISBN 0-9698161-5-4.
  49. ^ W.W.A. World Women's Title (Mexico), Puroresu Dojo, 2003.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]