Axel Honneth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Axel Honneth

Axel Honneth (Essen, 18 luglio 1949) è un filosofo tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Allievo di Jürgen Habermas, insegna filosofia all'Università di Francoforte. Il suo pensiero si distanzia da quello del maestro grazie ai contributi della filosofia di Hegel (in particolare della dialettica signoria/servitù della Fenomenologia dello spirito) e delle conseguenti riflessioni di Marx; è inoltre influenzato dalle teorie di George Herbert Mead, György Lukács e Michel Foucault.

Direttore dell'Istituto per la Ricerca Sociale, viene considerato il più importante filosofo della terza generazione della Scuola di Francoforte (dopo la prima generazione di Max Horkheimer e Theodor Adorno e la seconda di Habermas).

Pensiero[modifica | modifica sorgente]

La sua filosofia si inserisce nel dibattito sulle politiche del "riconoscimento" (Anerkennung) all'interno di una prospettiva multiculturale e tenta di conciliare posizioni liberali e dottrine comunitaristiche.

Il suo saggio più importante è Lotta per il riconoscimento. Proposte per un'etica del conflitto (1992). Da ricordare anche il libro pubblicato insieme a Nancy Fraser Redistribuzione o riconoscimento?.

Opere tradotte in italiano[modifica | modifica sorgente]

  • Riconoscimento e conflitto di classe. Scritti 1979-1989, Mimesis Edizioni, 2011.
  • Capitalismo e riconoscimento, Firenze University Press, 2010.
  • La stoffa della giustizia. I limiti del proceduralismo, Trauben 2010.
  • Redistribuzione o riconoscimento? Una controversia politico-filosofica, Meltemi, 2007 (scritto con Fraser Nancy).
  • Reificazione. Uno studio in chiave di teoria del riconoscimento, Meltemi, 2007.
  • Il dolore dell'indeterminato. Un'attualizzazione della filosofia politica di Hegel, Manifestolibri, 2003.
  • Lotta per il riconoscimento, Il Saggiatore, 2002.
  • Critica del potere. La teoria della società in Adorno, Foucault e Habermas, Dedalo, 2002.
  • Riconoscimento e disprezzo, Rubbettino, 1993.

Letteratura critica[modifica | modifica sorgente]

  • Bert van den Brink, David Owen (a cura di), Recognition and Power: Axel Honneth and the Tradition of Critical Social Theory, Cambridge University Press, 2007.
  • Jean-Philippe Deranty, Beyond Communication: A Critical Study of Axel Honneth's Social Philosophy, Brill, 2009.
  • Danielle Petherbridge (a cura di), Axel Honneth: Critical Essays, Brill, 2011.
  • Eleonora Piromalli, Axel Honneth. Giustizia sociale come riconoscimento, Mimesis Edizioni, 2012.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Laurea Honoris Causa in Sociologia e Politiche per il territorio - nastrino per uniforme ordinaria Laurea Honoris Causa in Sociologia e Politiche per il territorio
— Università degli Studi di Salerno, 6 maggio 2013[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Laurea Honoris Causa UniSalerno

Controllo di autorità VIAF: 108506277 LCCN: n/78/38362