Avvelenamento da mercurio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Acrodinia infantile
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 985.0
ICD-10 (EN) T56.1

L'avvelenamento da mercurio è una condizione clinica caratterizzata dall'assunzione acuta o cronica dell'elemento chimico.

Uso del mercurio[modifica | modifica sorgente]

Il mercurio viene usato quotidianamente nei termometri, in alcune batterie e nelle protesi dentarie. Inoltre con altre sostanze chimiche viene utilizzato per creare vari composti chimici. Per quanto riguarda l'alimentazione è stato dimostrato che molti pesci (a causa della contaminazione marina) possono a loro volta contenerne in quantità elevata. Nei lavori professionali si può essere esposti a tale sostanza, se vengono trattati metalli o sostanze chimiche.

Presentazione clinica[modifica | modifica sorgente]

Dopo inalazione acuta[modifica | modifica sorgente]

In caso di inalazione acuta di vapori di mercurio:

Dopo ingestione acuta[modifica | modifica sorgente]

In caso di ingestione acuta di mercurio non organico:

In caso di ingestione acuta di mercurio organico:

Dopo esposizione cronica[modifica | modifica sorgente]

  • con alte dosi eretismo mercuriale
  • alterazioni delle funzionalità renale
  • alterazioni della memoria
  • alterazioni motorie
  • alterazioni della coordinazione

Esposizione in gravidanza[modifica | modifica sorgente]

  • con alte dosi ritardo mentale grave del nascituro
  • con dosi più basse alterazioni dello sviluppo psicomotorio

Esposizione durante l'età infatile[modifica | modifica sorgente]

Terapia delle intossicazioni[modifica | modifica sorgente]

Per le intossicazioni croniche da composti di mercurio inorganico il farmaco di scelta è l'acetil-cisteina.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby's medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.
  • Harrison, Principi di Medicina Interna (il manuale - 16ª edizione), New York - Milano, McGraw-Hill, 2006, ISBN 88-386-2459-3.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina