Avulavirus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Avulavirus
Immagine di Avulavirus mancante
Classificazione dei virus
Dominio Acytota
Gruppo Gruppo V
Ordine Mononegavirales
Famiglia Paramyxoviridae
Sottofamiglia Paramyxovirinae
genere

Avulavirus

Avulavirus è un genere di virus degli uccelli a singolo filamento negativo di RNA, appartenente all'ordine Mononegavirales, famiglia Paramyxoviridae, sottofamiglia Paramyxovirinae. La specie tipo è il Virus della malattia di Newcastle.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Appartengono agli Avulavirus le seguenti specie[1]:

Caratteristiche virali[modifica | modifica sorgente]

Morfologia e proprietà fisico-chimiche[modifica | modifica sorgente]

Al microscopio elettronico i virioni degli Avulavirus appaiono di forma pleiomorfa (soprattutto sferica o filamentosa), costituiti da un nucleocapside allungato con simmetria elicoidale avvolti da pericapside lipidico, sensibile all'etere e contenenti una matrice virale. I virioni misurano circa 150-250 nm di diametro e 1000-10000 nm di lunghezza. Sulla superficie esterna del rivestimento lipidico sono visibili delle proiezioni lunghe circa 9-15 nm e distanziate l'una dall'altra 7-10 nm: sono identificate con due glicoproteine virali: Emoagglutinina (H) e proteine di fusione (F). Il nucleocapside ha lunghezza di 600-800 nm, larghezza di 18 nm, mentre il passo della spirale elicoidale è di 5,5 nm[2].

Proprietà fisico-chimiche[modifica | modifica sorgente]

Gli Avulavirus sono virus ad RNA a singolo filamento negativo contenenti 15200-15900 nucleotidi[3][4]. I virioni hanno una densità di flottazione in CsCl di 1,18-1,2 g/cm-3[2].

Genoma[modifica | modifica sorgente]

I Avulavirus appartengono ai Paramyxovirinae, una sottofamiglia dei Paramyxoviridae caratterizzata dalla condivisione di un genoma costituito da sei geni[5]:

(Paramyxovirinae): 3'-NP-P/C/V-M-F-H/HN/G-L-5'

I generi Avulavirus e Rubulavirus, tuttavia, si differenziano dagli altri Paramyxovirinae perché possiedono un ulteriore gene che codifica per la piccola proteina idrofobica SH[5]:

(Avulavirus): 3'-NP-P/V-M-F-SH-HN-L-5

dove:

  • NP - gene per la nucleoproteina NP la quale permette di formare nucleocapsidi a simmetria elicoidale resistenti alle RNAsi
  • P/V - gene P che codifica due fosfoproteine (P, C e V)[6]
  • M - gene per la proteina di matrice
  • F - gene per la glicoproteina virale F (di fusione), la quale interagisce con lo strato di proteine della matrice virale sulla superficie interna della membrana virale
  • SH - gene che codifica per una proteina idrofobica di membrana, la cui funzione non è nota
  • HN - glicoproteina virale emoagglutinina-neuramminidasi responsabile dell'agglutinazione delle emazie di pollo; negli altri Paramyxovirinae è detta "proteina G", proteina di adsorbimento
  • L - gene per la proteina di maggiori dimensioni (L = large)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Catalogue of Life, 3rd January 2011
  2. ^ a b ICTVdb Description
  3. ^ GenBank per Sequenze nucleotidiche
  4. ^ Sequenza completa del genoma
  5. ^ a b Easton AJ, Domachowske JB, Rosenberg HF. «Animal pneumoviruses: molecular genetics and pathogenesis». Clin Microbiol Rev. 2004 Apr;17(2):390-412. PMID 15084507, DOI: 10.1128/CMR.17.2.390-412.2004
  6. ^ Jordan IK, Sutter BA 4th, McClure MA. «Molecular evolution of the Paramyxoviridae and Rhabdoviridae multiple-protein-encoding P gene». Mol Biol Evol. 2000 Jan;17(1):75-86, PMID 10666708 (Free article)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microbiologia