Avril Williams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avril Williams
Dati biografici
Nome Avril Percy Williams
Paese Sudafrica Sudafrica
Altezza 175 cm
Peso 82 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tre quarti ala
Carriera
Attività di club¹
Western Province Western Province
Attività da giocatore internazionale
1984 Sudafrica Sudafrica 2 (0)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 19 ottobre 2011

Avril Percy Williams (Paarl, 10 febbraio 1961) è un ex rugbista a 15 sudafricano, tre quarti ala; fu il secondo giocatore coloured a indossare la maglia degli Springbok in pieno apartheid dopo Errol Tobias[1]; il terzo dopo di lui fu suo nipote Chester Williams.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Facente parte della selezione provinciale di Currie Cup del Western Province, Avril Williams divenne famoso per essere stato, nel 1984, in pieno regime di apartheid vigente in Sudafrica, il secondo giocatore di colore in assoluto a vestire la maglia degli Springbok. Avvenne nel corso di un test match contro l'Inghilterra, e Williams fu schierato insieme a Errol Tobias[2], altro coloured che aveva esordito nel 1981 e che disputava, nell'occasione, il suo terzo incontro internazionale.

Furono due in totale gli incontri di Avril Williams in Nazionale, entrambi contro l'Inghilterra.

Solo nove anni più tardi, una volta terminato l'apartheid, fu possibile vedere un altro coloured schierato negli Springbok e singolarmente si trattò del nipote di Avril Williams, Chester Williams, che vinse la Coppa del Mondo di rugby 1995.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Brad Morgan, Errol Tobias: A Black Bok in a White Team in South Africa Info, 3 luglio 2003. URL consultato il 18-10-2011.
  2. ^ (EN) Ed King, Tobias points the way forward in BBC, 15 gennaio 2003. URL consultato il 19-10-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]