Avia Nova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avia Nova
Stato Russia Russia
Fondazione 20 luglio 2009 a Mosca
Chiusura 9 ottobre 2011
Sede principale Aeroporto di Mosca-Vnukovo [fino al 28 marzo 2010]
Mosca-Šeremet'evo [dal 28 marzo 2010]
Filiali Aeroporto di Krasnodar
Persone chiave Vladimir Gobunov - Direttore generale[1]
Settore trasporti
Prodotti trasporti aerei
Slogan «Prezzi per volare!»
Sito web www.avianova.ru
Avia Nova
Codice IATA AO
Codice ICAO NET
Descrizione
Hub Aeroporto di Mosca-Vnukovo [fino al 28 marzo 2010]
Mosca-Šeremet'evo [dal 28 marzo 2010]
Flotta 3+
Destinazioni Russia
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

L'Avia Nova (in russo: АВИАНОВА) è una compagnia aerea low-cost russa con base tecnica all'Aeroporto di Mosca-Šeremet'evo (precedentemente all'Aeroporto di Mosca-Vnukovo), nell'oblast' di Mosca in Russia.

Strategia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia aerea Avia Nova è la compagnia aerea low-cost con la flotta basata solo sugli aerei europei della nuova generazione: Airbus A320.

Composizione societaria[modifica | modifica wikitesto]

  • Russia Alfa Group – 51% delle azioni
  • Stati Uniti Texas Pacific/David Bolderman - 35% delle azioni
  • Stati Uniti Indigo Partners - 14% delle azioni[2]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Airbus A320 nella livrea attuale della russa Avia Nova.
  • 6 Airbus A320 (EI-EEI, EI-EEL, EI-ELD, EI-ELE, EI-ELN, EI-ERH)

Ordinazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 2 Airbus A320[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Avia Nova ha base tecnica e hub all'aeroporto di Mosca-Šeremet'evo (spostato dal 28 marzo 2010 dall'Aeroporto di Mosca-Vnukovo) in Russia europea. L'attività dei voli low-cost della compagnia aerea è concentrata tra Mosca ed i principali aeroporti della Russia europea e la Siberia occidentale. La compagnia aerea intende aumentare la rete di destinazioni nazionali con l'ampliamento della flotta.

Il 9 dicembre 2009 si è riunito il Consiglio d'Amministrazione della compagnia aerea a Londra. È stato annunciato che l'Avia Nova ha trasportato 85 000 passeggeri nei primi tre mesi d'attività. Dal 22 dicembre 2009 al 27 gennaio 2010 sono stati cancellati 97 voli di linea della compagnia in seguito alla decisione di possibile spostamento dell'attività della compagnia aerea russa nel nuovo Teminal SVO-D dell'Aeroporto di Mosca-Šeremet'evo.[4]

Il 14 gennaio 2009 Avia Nova ha trasportato 100.000 passeggeri dall'inizio dei voli di linea il 27 agosto 2009. Il 70% dei voli sono stati effettuati senza ritardi e più di 19.000 passeggeri sono stati trasportati dall'inizio del 2010.[5]

Il 26 gennaio 2010 il Direttore generale della compagnia aerea ha dichiarato la decisione di trasferire i voli di linea del vettore low-cost russo dall'aeroporto moscovita di Vnukovo all'aeroporto di Šeremet'evo dal 28 marzo 2010. Inoltre, la compagnia aerea ha inaugurato i voli per gli aeroporti di Perm' e di Ufa col'arrivo nel 2010 di altri 2 Airbus A320.[6]

Nel periodo gennaio - ottobre 2010 la compagnia aerea ha trasportato 1,1 milioni di passeggeri sui voli di linea domestici dagli hub di Mosca-Šeremet'evo e San Pietroburgo-Pulkovo servendo 20 destinazioni in Russia e piazzandosi al quinto posto sul mercato interno russo nel 2010.[7]

La compagnia aerea Avia Nova ha annunciato che la sua strategia prevede un aumento delle frequenze sulle tratte domestiche già esistenti ed anche l'apertura di voli di linea dagli hub di San Pietroburgo-Pulkovo e di Mosca-Šeremet'evo per Jaroslavl', Nižnij Novgorod e Saransk.[8]

Nel 2010 la compagnia aerea Avia Nova ha trasportato 1,33 milioni passeggeri sui voli di linea domestici in Russia.[9] Il giorno 9 ottobre 2011 la compagnia dichiara banca rotta. L'ultimo aereo atterrerà all'aeroporto di Mosca alle 22,15 dello stesso giorno.

La compagnia ha terminato tutte le operazioni il 9 ottobre 2011, dichiarando bancarotta.[10]

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Destinazioni storiche[modifica | modifica wikitesto]

Frequent Flyer Program[modifica | modifica wikitesto]

Accordi commerciali[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 27-08-2009 - Авиакомпания "Авианова" начала операционную деятельность. URL consultato il 26-01-2011.
  2. ^ (EN) L'Avia Nova sul Aero Trasnport Data Bank atdb.org URL consultato il 06-10-2010.
  3. ^ (RU) Pda.avia.ru - 11-02-2010 - "Авианова" увеличивает флот. URL consultato il 26-01-2011.
  4. ^ (RU) Avia.Ru - 09-12-2009 - Судьба «Авиановы» решается в Лондоне. URL consultato il 26-01-2011.
  5. ^ (RU) AviationEXplorer.Ru - 14-01-2010 - "Авианова" довольна итогами работы в новогодние каникулы. URL consultato il 26-01-2011.
  6. ^ (RU) AEX.RU - Aviation Explorer - 26 gennaio 2010 - Авиакомпания "Авианова" начинает летать из "Шереметьево". URL consultato il 26-01-2010.
  7. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 12-11-2010 - "Авианова" за 10 месяцев увеличила пассажиропоток в 10 раз. URL consultato il 12-11-2010.
  8. ^ (RU) Ato.Ru - 17-11-2010 - "Авианова" готовится к чемпионату мира по футболу 2018 года. URL consultato il 18-11-2010.
  9. ^ (RU) AviaPort.Ru - 28-01-2011 - "АВИАNOVA" МОЖЕТ ОТКРЫТЬ МЕЖДУНАРОДНЫЕ РЕЙСЫ. URL consultato il 28-01-2011.
  10. ^ David Kaminski-Morrow, Avianova collapse is 'tragedy' for Russian economy: chief, Flightglobal.com, 2011-10-3. URL consultato il 15 ottobre 2011.
  11. ^ (RU) Ato.Ru - 25-01-2011 - "Авианова" открывает полеты в Тюмень и Сургут. URL consultato il 26-01-2011.
  12. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 27-10-2010 - "Авианова" начнет летать в Москву из Казани. URL consultato il 26-01-2011.
  13. ^ (RU) AviaPort.Ru - 20-10-2010 - "Авианова" прекращает полеты в направлении Москва - Казань. URL consultato il 26-01-2011.
  14. ^ (RU) Aviapages.Ru - 24-06-2011 - NovaКлуб «Авианова» – только самые выгодные предложения. URL consultato il 05-07-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Gallerie fotografiche[modifica | modifica wikitesto]