Avenged Sevenfold (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avenged Sevenfold
Artista Avenged Sevenfold
Tipo album Studio
Pubblicazione 30 ottobre 2007
Durata 51:38
Dischi 1
Tracce 10
Genere Alternative metal[1]
Post-hardcore[1]
Alternative rock[1]
Emo[1]
Etichetta Warner Bros.
Produttore Avenged Sevenfold
Registrazione febbraio 2007-aprile 2007, Sunset Sound Recorders, Los Angeles (California), Eldorado Recording Studios, Burbank (California), Capitol Studios, Hollywood (California)
Formati CD
Certificazioni
Dischi d'oro Stati Uniti Stati Uniti
Avenged Sevenfold - cronologia
Album precedente
(2005)
Singoli
  1. Critical Acclaim
    Pubblicato: 28 agosto 2007
  2. Almost Easy
    Pubblicato: 17 settembre 2007
  3. Afterlife
    Pubblicato: 25 gennaio 2008
  4. Dear God
    Pubblicato: 13 luglio 2008

Avenged Sevenfold è il quarto album in studio del gruppo musicale statunitense omonimo, pubblicato il 30 ottobre 2007 dalla Warner Bros. Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

La pubblicazione dell'album era prevista originariamente per il 16 ottobre, tuttavia è stata posticipata di due settimane per provvedere al completamento di ulteriore materiale bonus, della produzione e di un cartone animato.

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Avenged Sevenfold è stato anticipato dalla pubblicazione dei singoli Critical Acclaim ed Almost Easy, pubblicati rispettivamente il 28 agosto 2007[2] e il 17 settembre dello stesso anno.[3]

Ad essi hanno fatto seguito Afterlife, uscito il 25 gennaio 2008,[4] e Dear God, pubblicato il 13 luglio dello stesso anno.[5] La b-side digitale di quest'ultimo singolo, ovvero Crossroads, è stata pubblicata digitalmente il 19 febbraio 2008 come il secondo ed ultimo singolo estratto da Live in the LBC & Diamonds in the Rough.[6]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Critical Acclaim – 5:17
  2. Almost Easy – 3:55
  3. Scream – 4:50
  4. Afterlife – 5:54
  5. Gunslinger – 4:14
  6. Unbound (The Wild Ride) – 5:14
  7. Brompton Cocktail – 4:15
  8. Lost – 5:04
  9. A Little Piece of Heaven – 8:04
  10. Dear God – 6:34

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti
  • Jay-E – programmazione (tracce 1 e 4)
  • Jamie Muhoberac – pianoforte e organo (tracce 1, 6, 8 e 9)
  • Greg Kusten – pianoforte (traccia 2)
  • Marc Mann – arrangiamento strumenti ad arco (tracce 4 e 6)
  • Caroline Campbell, Neel Hammond – violini (tracce 4, 7 e 9)
  • Andrew Duckles – viola (tracce 4, 7 e 9)
  • Cameron Stone – violoncello (tracce 4, 7 e 9)
  • Miles Mosley – contrabbasso (tracce 4, 7 e 9)
  • Greg Leisz – lap steel guitar, pedal steel guitar e banjo (tracce 5 e 10)
  • Shanna Crooks – voce aggiuntiva (tracce 5 e 10)
  • Bruce Fowler – arrangiamento strumenti ad arco (traccia 7), trombone (traccia 9)
  • Steve Bartek – arrangiamenti strumenti ad arco, a fiato e del coro (traccia 9)
  • Zander Ayeroff, Annmarie Rizzo – voci di sottofondo (traccia 7)
  • Lenny Castro – percussioni (traccia 7)
  • Beth Andersen, Monique Donnelly, Rob Giles, Debbie Hall, Scottie Haskell, Luana Jackman, Bob Joyce, Rock Logan, Susue Stevens Logan, Arnold McCuller, Gabriel Mann, Ed Zajack – coro (tracce 7 e 9)
  • Bill Liston – sassofono contralto e clarinetto (traccia 9)
  • Brandon Fields – sassofono contralto (traccia 9)
  • Rusty Higgings – clarinetto e sassofono tenore (traccia 9)
  • Dave Boruff – sassofono tenore (traccia 9)
  • Joel Peskin – sassofono baritono (traccia 9)
  • Wayne Bergeron, Dan Foreno – tromba (traccia 9)
  • Alexs Iles – trombone (traccia 9)
  • Juliette Commagere – voce aggiuntiva (traccia 9)
Produzione
  • Fred Archambault – ingegneria
  • Clifton Allen – assistenza tecnica ai Sunset Sound Recorders
  • Chris Steffens, Robert DeLong – assistenza tecnica agli Eldorado Recording Studios
  • Aaron Walk – assistenza tecnica ai Capitol Studios
  • Andy Wallacemissaggio
  • Mike Scielzi, Josh Wilbur – assistenza missaggio
  • Brian Gardner – mastering

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Avenged Sevenfold in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 3 marzo 2014.
  2. ^ (EN) Critical Acclaim - Single, iTunes. URL consultato il 14 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2010).
  3. ^ (EN) Almost Easy - Single, iTunes. URL consultato il 14 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2011).
  4. ^ Afterlife - EP, iTunes. URL consultato il 14 dicembre 2014.
  5. ^ Dear God - EP, iTunes. URL consultato il 14 dicembre 2014.
  6. ^ Crossroads - Single, iTunes. URL consultato il 14 dicembre 2014.