Avalon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati del termine, vedi Avalon (disambigua).

Avalon è un'isola leggendaria, facente parte del ciclo letterario legato al mito di Re Artù, forse legato alla fertilità di questa terra che secondo alcuni significherebbe Isola delle Mele.

Il primo documento scritto che ci parla di Avalon dandole il significato di Isola delle Mele si trova nella Historia Regum Britanniae di Goffredo di Monmouth; questa è la traduzione più probabile, visto che in bretone e in cornico il termine usato per indicare mela è Aval, mentre in gallese è Afal, pronunciato aval. Inoltre il concetto di un'"isola dei beati", posta nell'estremo occidente (il luogo del tramonto) è presente anche altrove nella mitologia indoeuropea, in particolare nel Tír na nÓg e nel mito delle greche Esperidi (anche queste ultime famose per le loro mele).

Secondo alcune leggende (cfr. il poeta Robert de Boron), Avalon sarebbe il luogo visitato da Gesù e da Giuseppe d'Arimatea e quello dove, proprio Giuseppe d'Arimatea, dopo aver raccolto il sangue di Cristo in una coppa di legno (il Sacro Graal), si rifugiò, fondando anche la prima chiesa della Britannia.

Sarebbe anche il luogo in cui fu sepolto re Artù, trasportato nell'isola su una barca guidata dalla sorellastra, la Fata Morgana. Secondo la leggenda, Artù riposa sull'isola, in attesa di tornare nel mondo quando questo ne sentirà nuovamente il bisogno.

Per alcuni Avalon andrebbe identificata con Glastonbury. A partire dagli inizi dell'XI secolo prese corpo la tradizione secondo cui Artù fu sepolto nella Glastonbury Tor, che in passato era circondata dall'acqua, proprio come un'isola. Durante il regno di Enrico II, secondo il cronista Giraldo Cambrense e altri, l'abate Enrico di Blois commissionò una ricerca, che, a una profondità di 5 metri, avrebbe portato alla luce un enorme tronco di quercia o una bara con un'iscrizione: "Qui giace sepolto l'inclito re Artù nell'isola di Avalon". I resti furono sotterrati di nuovo davanti all'altare maggiore, nell'abbazia di Glastonbury, con una grande cerimonia, a cui parteciparono anche re Edoardo I e la sua regina. Il luogo divenne meta di pellegrinaggio fino al periodo della Riforma protestante. Comunque, la leggenda di Glastonbury è considerata falsa e veniva utilizzata come propaganda per favorire un pellegrinaggio e raccogliere denaro per la ricostruzione del monastero. Secondo diverse fonti come Gervasio di Tilbury e Floriant et Florete l'isola di Avalon è la Sicilia.

Secondo altre teorie,[senza fonte] Avalon sarebbe l'Ile Aval o Daval, sulla costa della Bretagna, oppure Burgh-by-Sands, nel Cumberland, che al tempo dei romani era il fortilizio di Aballava, lungo il Vallo di Adriano, e vicino Camboglanna, al di sopra del fiume Eden, ora Castlesteads. Per una coincidenza, il sito dell'ultima battaglia di Artù si sarebbe chiamato Camlann. Per altri Avalon sarebbe da ubicare sul Monte di san Michele, in Cornovaglia, che si trova vicino ad altre località associate con le leggende arturiane. Questo monte, è in realtà isola che si può raggiungere quando c'è bassa marea. La questione è confusa da leggende simili e toponimi presenti in Bretagna.

L'isola di Avalon veniva chiamata anche "Inis witrin" (cioè "isola di vetro") per l'abbondanza di guado, pianta che sfuma sull'azzurro e che i guerrieri celti utilizzavano per tingersi la faccia per andare in battaglia.

Avalon nella cultura moderna[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel lai Lanval di Maria di Francia, il cavaliere si innamora di una fata e dopo aver sperimentato l'ingratitudine della corte arturiana, decide di abbandonare il mondo degli uomini per andare a vivere nell'isola incantata con la sua amata.
  • Nella canzone di gesta La Bataille Loquifer il gigante Rainouart arriva all'isola di Avalon grazie all'aiuto di tre fate. Qui incontra re Artù, il quale gli chiede come prova del proprio coraggio di affrontare il mostro Chapalù. Morgana, la fee a vis cler, invaghitasi del cavaliere, giacerà con lui e dalla loro unione nascerà il mostro Corbon (fratellastro di Maillefer), che ricomparirà in seguito ne Les Enfances Renier.
  • Ciclo di Avalon - ciclo di romanzi fantasy di Marion Zimmer Bradley che ha avuto grande successo ed influenza soprattutto nel contesto del Neopaganesimo.
  • Nel manga di Nao Kodaka e Rika Tanaka Kirara Princess, Avalon è la città dalla quale proviene la protagonista, Kirara Reno.
  • Nella saga Wings di Aprilynne Pike (Wings, Spells, Illusions, Destined) la protagonista, Laurel, è una fata proveniente da Avalon, messa nel mondo degli umani per salvaguardare il regno fatato.

Musica[modifica | modifica wikitesto]

  • Una canzone degli Iron Maiden dell'album Final Frontier si intitola Isle of Avalon
  • Il quinto disco in studio di Cyndi Lauper, pubblicato nel 1997, si intitola "Sisters of Avalon", che è anche il titolo della prima canzone del disco.
  • La traccia finale di Ágætis byrjun, album dei Sigur Rós, è intitolata Avalon.
  • Una canzone dell'Album Under a Violet Moon della Rock band britannica Blackmore's Night è intitolata Avalon.
  • Avalon è stata di ispirazione per il titolo di un album del gruppo musicale Roxy Music intitolato appunto "Avalon", e per il cantante Kenny Loggins di cui uno dei suoi album riporta il titolo Back to Avalon.
  • Sempre nella musica, Avalon è anche il titolo di una canzone cantata da Lene Marlin e i Lovebugs
  • I Led Zeppelin in una loro canzone intitolata The Battle of Evermore in Led Zeppelin IV citano Avalon.
  • I Roxy Music hanno cantato una canzone dal nome Avalon ed inserita nell'LP Avalon
  • Un album di Van Morrison del 1989 è intitolato Avalon sunset.
  • Stones of Avalon è una canzone dell'album Unicorn dei Tyrannosaurus Rex.
  • I Red Hot Chili Peppers intitolarono una loro canzone "Rivers Of Avalon"
  • Alberto Fortis ha scritto una canzone che parla di Avalon, tratta da "Fiori sullo schermo futuro".
  • Il progetto della Metal Opera Avantasia della band Power metal Edguy prende il suo nome da Fantasia e appunto Avalon
  • Il cantante dei Godsmack Sully Erna ha scritto una canzone che dà il titolo al album "Avalon"
  • Avalon è anche un produttore di musica psytrance
  • Avalon è anche la dodicesima canzone dell'album Excalibur del gruppo power metal Grave Digger
  • Avalon è una canzone presente nel CD At your inconvenience, del rapper londinese Professor Green
  • "Walking in Avalon" è il titolo di un album del cantante texano Christopher Cross, uscito nel 1998, edito dalla CMC International Record
  • Avalon viene citata nella canzone A Past and Future Secret della band power metal Blind Guardian.
  • Avalon è anche il titolo di una canzone della band visualkei giapponese Mejibray.
  • "The mist of Avalon" Alain Stivell" icona della musica tradizionale Bretone e celtica
  • "Sail away to Avalon" è il titolo di una canzone di Arjen Anthony Lucassen (Ayreon) nell'album "The final experiment"

Altro[modifica | modifica wikitesto]

  • La trama del videogioco Tomb Raider: Legend ruota attorno a degli altari di pietra sparsi per il mondo che altro non sono che dei portali dimensionali per Avalon. Questi possono essere attivati soltanto grazie alla mitica spada Excalibur, della quale successivamente si scopre esisterne diverse copie in quantità pari al numero di questi portali dimensionali. Nel successivo Tomb Raider: Underworld, Avalon viene fatta coincidere con Helheim, uno dei nove mondi sotterranei della mitologia norrena.
  • Nel videogioco Ace Combat: The Belkan War la valle che precede la diga in cui si trova il supermissile V-2 si chiama appunto Avalon.
  • Nel film Zohan - Tutte le donne vengono al pettine la pettinatura preferita ed ispiratrice del protagonista si chiama Avalon.
  • Avalon è divenuto il nome di un film diretto da Mamoru Oshii nel 2001; nel film il gioco di guerra intorno a cui si svolgono le vicende è a sua volta chiamato Avalon.
  • Avalon, in Fate/stay night è il fodero di Excalibur, la spada di Saber/Arturia pendragon, che è contenuta dentro Emiya Shiro. Sottotitolata "The Ever Distant Utopia" (La sempre distante Utopia), nello scenario "fate" svolgerà un ruolo cruciale nella battaglia finale.
  • Nel manga e anime Code Geass: Lelouch of the Rebellion, l'Avalon è una nave bellica utilizzata dal secondo principe imperiale di Britannia, Schneizel El Britannia.
  • Online, al sito www.isoladiavalon.net, esiste un gioco di ruolo online liberamente ispirato all'isola di Avalon.
  • Nel Ciclo di Corwin delle "Cronache di Ambra" di Roger Zelazny, Avalon è il mondo governato da Corwin prima di perdere la memoria, e di cui un'ombra sarà governata dal fratello Benedict
  • "Mon Avalon" olio su tela opera dell'artista Roberto De Siena (page Facebook)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]