Avahi unicolor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Avahi di Sambirano
Immagine di Avahi unicolor mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Strepsirrhini
Infraordine Lemuriformes
Famiglia Indriidae
Sottofamiglia Indriinae
Genere Avahi
Specie A. unicolor
Nomenclatura binomiale
Avahi unicolor
Thalmann & Geissmann, 2000

L'avahi di Sambirano (Avahi unicolor) è un lemure della famiglia degli Indriidi, endemico del Madagascar.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa nella zona settentrionale dell'isola, nella zona compresa fra i fiumi Sambirano e Mahavavy Nord.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Misura circa 30 cm, più altrettanti di coda, per un peso di circa 0,8 kg.

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Il mantello è principalmente grigio-giallastro nella zona dorsale (da qui il nome unicolor della specie), mentre la zona ventrale, la gola e la mascherina facciale sono grigiastre: la parte posteriore delle cosce è bianca.

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di animali erbivori, notturni ed arboricoli.
Vivono perlopiù in gruppi familiari, con una coppia dominante riproduttrice e vari cuccioli di differenti età, provenienti da varie cucciolate.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante condivida l'habitat con Lepilemur dorsalis, le due specie solitamente non entrano in competizione per il cibo poiché i lepilemuri cercano il cibo in zone più periferiche della chioma rispetto agli avahi, che dal canto loro preferiscono germogli e foglie immature, mentre i lepilemur si nutrono di tutti i tipi di foglia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Avahi unicolor in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Thalmann, U. & Geissmann, T. 2000. Distribution and Geographic Variation in the Western Woolly Lemur (Avahi occidentalis) with Description of a New Species (A. unicolor). International Journal of Primatology 21(6):915-941, December 2000.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]