Avahi betsileo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Avahi betsileo
Immagine di Avahi betsileo mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Strepsirrhini
Infraordine Lemuriformes
Famiglia Indriidae
Sottofamiglia Indriinae
Genere Avahi
Specie A. betsileo
Nomenclatura binomiale
Avahi betsileo
Adriantompohavana et al., 2007

L'avahi betsileo (Avahi betsileo Adriantompohavana et al., 2007) è un lemure della famiglia degli Indriidi, endemico del Madagascar, di recentissima scoperta.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffusa sul versante centro-orientale dell'isola, nella zona di foresta pluviale compresa fra i fiumi Mangoro e Namorona.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

Misura fino a 70 cm, rimanendo in genere di dimensioni minori: raggiunge il kg di peso.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Il pelo è uniformemente grigio-arancio, con la coda arancione. La gola ed il ventre sono biancastri, così come la parte posteriore delle cosce e le ascelle. Il bianco è spesso frammisto al grigiastro, più o meno scuro, così come sfumature grigiastre sono presenti qua e là sul mantello. Le zame ed il muso sono nerastri, gli occhi arancioni.
Caratteristica peculiare di questa specie è la lunghezza del pelo della testa, che dà a quest'ultima un aspetto tondeggiante, con la caratteristica "mascherina" facciale tipica degli avahi che assume dimensioni minime, dando un effetto comico alla testa dell'animale.
Come in molte altre specie di lemuri, gli incisivi anteriori sono modificati a formare una sorta di pettine, utilizzato nelle operazioni di grooming.

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di animali erbivori, diurni ed arboricoli-
A causa dello scarso valore nutritivo del loro cibo, non sono animali molto reattivi, anzi passano gran parte del loro tempo a sonnecchiare fra le chiome degli alberi, dove è una facile preda a causa della posizione assai esposta.
Vivono perlopiù in gruppi familiari, con una coppia dominante riproduttrice e vari cuccioli di differenti età, provenienti da varie cucciolate.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Pur condividendo l'areale con Lepilemur betsileo, le due specie non entrano mai in competizione: questo perché l'alimentazione del maki lanoso consiste principalmente di foglie immature e germogli, mentre i lepilemuri sono più generalisti e mangiano un po' tutte le foglie: inoltre, gli avahi preferiscono altezze maggiori rispetto ai lepilemuri, ed essendo più pesanti si nutrono in zone più centrali della chioma dell'albero rispetto ai più piccoli ed agili lemuri-donnola.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Avahi betsileo in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]