Austin Jenkins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Austin Jenkins
Fotografia di {{{nome}}}
Ring name Adam Carelle
Adam Cole
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Panama City
5 luglio 1989
Altezza 180 cm
Peso 86 kg
Allenatore Jon Dahmer
DJ Hyde
Al Snow
Les Thatcher
Debutto 2008
Federazione Ring of Honor (ROH)
Progetto Wrestling

Austin Jenkins (Panama City, 5 luglio 1989) è un wrestler statunitense.

Attualmente è sotto contratto con la Ring of Honor (ROH) e lotta come Adam Cole. Lotta anche in altre federazioni indipendenti americane, come la Pro Wrestling Guerrilla.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Combat Zone Wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Jenkins inizia a fare wrestling nella Combat Zone Wrestling, iscrivendosi alla scuola di DH Hyde e Jon Dahmer. Il 14 novembre 2007, diventa studente ufficiale della scuola e fa il suo debutto il 21 giugno 2008, facendo squadra con The Reason, perdendo contro Joe Gacy e Alex Colon. Al Chri$ Cas$ Memorial Show, sconfigge Tyler Veritas, altro alunno della scuola, vincendo il suo primo match. Cole inizia poi una rivalità con Gacy e Colon, sfidandoli facendo coppia con partner diversi. L'11 ottobre, Gacy, Colon e EMO sconfiggono HDTV, Cole e LJ Cruz in un 6-man tag team match. Cole ottiene la sua rivincita contro EMO, Colon e Gacy a Cage Of Death 10: Ultraviolent , quando lui, Veritas e Cruz sconfiggono i tre in un match a 6.

Nel 2009, Cole fa squadra regolarmente con Tyler Veritas. A X: Decade of Destruction – 10th Anniversary in February, Cole e Veritas vincono un Tag Team Gauntler Match contro i The S.A.T., L.J. Cruz e Izzy Kensington, 2.0, A.M.I.L., e i GNC. Nello show di marzo seguente, vincono anche un Fatal 4-Way Match contro Jagged & Cole Calloway, GNC e Andy Sumner & Drew Gulak). Dopo una pausa, ritorna a A Tangled Web 2 l'8 agosto, dove lui e Veritas vincono un altro Fatal 4-Way Tag Team Match contro i BLKOUT, Team Macktion (TJ Mack e Kirby Mack) e The Spanish Armada (L.J. Cruz e Alex Colon). A Down With The Sickness Forever, Cole e Veritas sfidano i The Best Around (TJ Cannon e Bruce Maxwell) per il CZW World Tag Team Championship, ma non riescono a vincere. Successivamente, si dividono e si concentrano nelle loro carriere singole, entrando nel torneo per decretare il primo Wired TV Championship. Cole sconfigge Alex Colon e Rich Swann, prima di perdere proprio contro Veritas.

A Walking on Pins and Needles nel marzo 2010, Cole combatte contro Sabian un match finito oltre il tempo limite di 15 minuti. Nel 2010, inizia anche a lottare per il CZW World Junior Heavyweight Championship, il 10 aprile, sfida Sabian per il titolo, con il match che finisce oltre il tempo limite. L'8 maggio, vince un Triple Treath Match per il titolo battendo Ruckus e Sabian, conquistando il titolo. Difende per due volte il titolo contro Ryan Slater, prima di effettuare un Turn Heel il 9 ottobre, attaccando Tyler Veritas, suo ex tag team partner. La stessa sera, difende il titolo contro AR Fox. Dopo aver battuto anche Zack Sabre Jr., si allea con Mia Yim e quest'ultima lo aiuta nelle varie difese del titolo.

Nel febbraio 2011, a Twelve: Anniversary, Cole si qualifica per il Best of the Best X tournament, sconfiggendo Pinkie Sanchez. Battendo Kyle O'Reilly e Johnny Gargano in un Triple Treath, si qualifica anche per il secondo turno, dove batte Zack Sabre Jr. Vince il torneo battendo Sami Callihan nella finale. Cole si allea anche con il suo allenatore DJ Hyde, che lo aiuta anch'esso a mantenere il titolo. Il 12 novembre, dopo 553 giorni di regno, Cole perde il titolo contro Sami Callihan, nonostante le interferenze in suo favore di Hyde e Mia Yim.

Cole (destra) lotta contro Kyle O'Reilly (sinistra).

Nel 2012, si concentra sul CZW World Heavyweight Championship non riuscendo a vincerlo contro Devon Moore. A Best of the Best 11, Hyde tradisce Cole per Tony Nese, iniziando una rivalità fra Hyde e Cole. Nel novembre 2012, ha una rivalità con Callihan e a Cage of Death 14: Shattered Dreams, Cole sconfigge Callihan in un No Holds Barred Match.

Ring of Honor (2009–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Cole fa il suo debutto per la Ring of Honor il 26 luglio 2010, facendo coppia con Nick Westgate, perdendo contro Chris Hero e Claudio Castagnoli. Il 23 agosto, viene annunciata la firma con la compagnia di Philadelphia da parte del wrestler. Il 2 agosto, perde però contro Mike Bennett. Cole si allea con il debuttante Kyle O'Reilly, formando un Team chiamato Future Shock. Sconfiggono subito Grizzly Redwood e Mike Sydal. Perdono però contro Steve Corino e Kevin Steen e contro Kenny King e Rhett Titus. Dopo aver sconfitto i Bravados, partecipa al Survival of the Fittest 2010, sconfiggendo Steve Corino alle eliminatore, ma venendo eliminato in un 6-Man Elimination Match. A Final Battle 2010, i Future Shock perdono contro King e Titus. Il 1º aprile, sfidano i Kings of Wrestling e i Briscoe Brothers. L'8 luglio, diventano primi sfidanti ai titoli di coppia sconfiggendo i Bravados. Non incasseranno questa possibilità poiché i due si divideranno a inizio 2012, con Cole che formerà un Team con Eddie Edwards e O'Reilly con Davey Richards. Il 4 marzo, Cole ed Edwards sconfiggono O'Reilly e Richards. A Best in the World 2012, Cole sconfigge O'Reilly in un "Hybrid Rules" match.

Il 29 giugno 2012, Cole sconfigge Roderick Strong, conquistando il ROH World Television Championship. Il 15 settembre, a Death Before Dishonor X: State of Emergency, Cole difende il titolo contro Mike Mondo e a Glory By Honor XI: The Unbreakable Hope il 13 ottobre, Cole difende il titolo contro Edwards. A Final Battle 2012, viene sconfitto da Matt Hardy in un match non valido per il titolo.

Pro Wrestling Guerrilla (2011-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Cole fa il suo debutto per la Pro Wrestling Guerrilla il 22 ottobre 2011 insieme a Kyle O'Reilly come i Future Shock, perdendo contro gli Young Bucks per i titoli di coppia PWG. Perdono anche contro Johnny Goodtime e Johnny Yuma a Fear, il 10 dicembre. Il 21 aprile 2012, i Future Shock partecipano al Dynamite Duumvirate Tag Team Title Tournament (DDT4), dove arrivano in semifinale perdendo contro coloro che andranno a vincere il torneo, ovvero i Super Smash Bros (Player Uno e Stupefied). Il 21 luglio, durante lo show per il nono anniversario della nascita della promotion, non riescono a conquistare i titoli di coppia perdendo un Triple Treath Ladder Tag Team Match che includeva i Super Smash Bros e gli Young Bucks. Il 1º settembre, effettua un Turn Heel e si iscrive alla Battle of Los Angeles 2012, dove trionfa nello stupore generale, battendo avversari ben più esperti di lui: El Generico nelle eliminatorie, Eddie Edwards nei quarti, Sami Callihan in semifinale e Michael Elgin in finale. Dopo essere diventato primo sfidante a seguito della sua vittoria, Cole non si ferma: il 1º dicembre, sconfigge Kevin Steen e conquista il PWG World Championship per la prima volta.

Il 12 gennaio 2013, Cole si riunisce con Kyle O'Reilly, partecipando al Dynamite Duumvirate Tag Team Title Tournament 2013. Dopo aver battuto Eddie Edwards e Roderick Strong al primo round, vengono eliminati nelle semifinali da El Generico e Kevin Steen.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse[modifica | modifica wikitesto]
Managers[modifica | modifica wikitesto]
  • Mia Yim
Nicknames[modifica | modifica wikitesto]
  • "The Panama City Playboy"
Entrance themes[modifica | modifica wikitesto]
  • "Faithless" by Injected
  • "Break Anotha" by Blake Lewis
  • "Get Off The Stoves" by The Stoves

Titoli e Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Combat Zone Wrestling

Eastern Wrestling Alliance

  • EWA Cruiserweight Championship (1)

Ground Breaking Wrestling

  • GWB Battle of Gettysburg Tournament (2009)

Maryland Championship Wrestling

Real Championship Wrestling

Pro Wrestling World–1

  • World-1 North American Championship (1)
  • Shinya Hashimoto Memorial Cup (2010)

WXW C4

  • WXW C4 Hybrid Championship (1)

Pro Wrestling Guerrilla

Ring of Honor

Pro Wrestling Illustrated

  • 75° tra i 500 migliori wrestler singoli su PWI 500 (2012)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]