Aurelio Mistruzzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Aurelio Mistruzzi (Villaorba, 1880Roma, 1960) è stato uno scultore e medaglista italiano.

Aurelio Mistruzzi
Fontana delle rane, 1932, Monza

Nato a Villaorba di Basiliano nel 1880, frequenta la Scuola d’Arte di Udine ai corsi dello scultore De Paoli. S’iscrive poi all’Accademia di Venezia e poco dopo si trasferisce a Milano per seguirvi i corsi serali dell’Accademia di Brera tenuti da Mazzucchelli e di Pellini, scultori di linguaggio impressionista. Si avvicina poi ai modi veristi di Vela. Nel 1908, grazie ad una borsa di studio, può seguire la Scuola dell'arte della medaglia a Roma. Nel 1914 ottiene l’importante commessa della decorazione scultorea del Palazzo Municipale di Udine che esegue in collaborazione con Raimondo D'Aronco con gruppi statuari monumentali dedicati alle virtù civili e politiche (La vittoria del lavoro, Il Lavoro, L'unione e la forza, Venezia e Terza Italia, Impero e Patriarcato). Si dedica anche alle commissioni private, in particolare alla statuaria funeraria.

Dopo la fine della Prima guerra mondiale è incaricato di numerosi Monumenti ai Caduti per numerose località friulane, oltre che di statuaria sacra come ad esempio per la Basilica del Santo a Padova e alcune chiese di Roma.

Dai primi anni venti del Novecento si dedica con assiduità anche alla medaglistica e alla monetazione. Firma le monete di Pio XI e parte di quelle di Pio XII.

Cospicua è inoltre la sua produzione di carattere civile e profano: da ricordare la bella Fontana delle Rane a Monza.

Tra le ultime opere il suo monumento al generale Trujillo a Santo Domingo (1957). Si spegne a Roma nel 1960.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • G. Montenero, Aurelio Mistruzzi 1880-1960, Arti Grafiche Friulane, Udine 1974

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

scultura Portale Scultura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scultura