Aurélien Rougerie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aurélien Rougerie
Aurélien Rougerie Clermont cropped.jpg
Rougerie in campionato, ottobre 2009
Dati biografici
Paese Francia Francia
Altezza 194 cm
Peso 95 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tre quarti ala
Squadra Clermont Clermont
Carriera
Attività di club¹
2000- Clermont Clermont 175 (373)
Attività da giocatore internazionale
2001- Francia Francia 71 (110)
Palmarès internazionale
Finalista RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2011

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 21 novembre 2011

Aurélien Rougerie (Beaumont, 26 settembre 1980) è un rugbista a 15 francese, militante dal 2000 nel Clermont-Auvergne nel ruolo di tre quarti ala.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio d’arte (suo padre Jacques, è un ex pilone che disputò anche un incontro in Nazionale francese, e sua madre, Christine Dulac, fu campionessa di pallacanestro negli anni settanta), ha sempre militato nel Montferrand, poi diventato Clermont-Auvergne, club nelle cui giovanili crebbe.

Esordiente in prima squadra nel 2000, dal 2001 è presente in Nazionale, nella quale esordì in un test match contro il Sudafrica.

Con la Nazionale ha preso parte ai Sei Nazioni del 2002, 2003, 2005, 2006 e 2008, vincendo quelli del 2002 e del 2006 (di cui il primo con il Grande Slam). È stato inoltre selezionato per le Coppe del Mondo 2003 (in Australia) e 2007 (in Francia), in entrambi i casi piazzandosi quarto assoluto con la propria Nazionale.

Nell’agosto 2002 un incidente rischiò seriamente di comprometterne la carriera: durante un’amichevole contro il London Wasps, Rougerie fu colpito alla laringe dal tallonatore inglese Phil Greening; tracheotomizzato, fu ricoverato in ospedale per diverse settimane, nel corso delle quali fu operato tre volte e alimentato per sonda naso-gastrica; tornò in campo quattro mesi dopo l’incidente, a causa del quale perse nove kg di peso corporeo. Nel 2007 il tribunale di Clermont-Ferrand riconobbe Greening civilmente responsabile per il danno inflitto a Rougerie e lo condannò al pagamento di una somma di circa 40.000 euro[1].

Dal 2006 è capitano del Clermont-Auvergne; alla fine del 2008 si sottopose a un intervento chirurgico per ridurre un’ernia cervicale e per tale ragione saltò i test di metà anno e autunnali della Nazionale francese; è tornato a rivestire la maglia blu della Francia in occasione del Sei Nazioni 2010.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Stéphanie Platat, Rougerie blessé, Rougerie dédommagé in Libération, 15 novembre 2007. URL consultato il 21 novembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]