Aurès

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Aurès (berbero e arabo Awras; in francese spesso trattato come un plurale: les Aurès) è un massiccio montuoso ad est dell'Algeria. Il suo nome si è mantenuto sostanzialmente inalterato fin dall'antichità, dal momento che presso gli antichi romani era conosciuto come Aurasius mons.

Geomorfologia[modifica | modifica sorgente]

L'Aurès costituisce la parte orientale dell'Atlante presahariano. Il suo punto culminante è il Djebel Chelia (Monte Chelia) alto 2328 metri.

La morfologia del massiccio non offre quasi passaggi in senso nord/sud, ma vi è una depressione sinclinale, percorsa dal Souf Amellal (in arabo oued el-Abiod), che la attraversa parzialmente in direzione nord-est/sud-ovest.

Popolazione[modifica | modifica sorgente]

Questa regione è popolata da Berberi di lingua tashawit. La regione dell'Aurès comprende le wilaya di: Batna, Khenchela, Oum el-Bouaghi, Souk Ahras, Tebessa e la parte nord della wilaya di Biskra. Il territorio di lingua tashawit è comunque più vasto ancora, e comprende inoltre la parte meriodionale della wilaya di Guelma.

Film[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

nordafrica Portale Nordafrica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Nordafrica