Augusta di Baden-Baden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Augusta di Baden-Baden
Deatil of Jeanne of Baden Duchess of Orléans wife of Louis d'Orléans as depicted in 1725 by Belle held at Rastatt.jpg
Duchessa d'Orléans
Nome completo in tedesco: Auguste Marie Johanna
Nascita Castello di Johannisburg, Baviera, 10 novembre 1704
Morte Palais-Royal, Parigi, Francia, 8 agosto 1726
Luogo di sepoltura Val-de-Grâce, Parigi
Padre Luigi Guglielmo, Margravio di Baden-Baden
Madre Sibilla di Sassonia-Lauenburg
Consorte Luigi di Borbone, duca d'Orléans
Figli Luigi Filippo, Duca d'Orléans
Luisa Maria, Mademoiselle
Firma Signature of the Duchess of Orléans (Auguste of Baden-Baden) at the marriage of Emilie de Breteuil (June 1725).png

Augusta di Baden-Baden (Auguste Marie Johanna; Aschaffenburg, 10 novembre 1704Parigi, 8 agosto 1726) nata principessa di Baden-Baden fu poi Duchessa d'Orléans per matrimonio con Luigi di Borbone, duca d'Orléans. Suo marito era un nipote di Luigi XIV di Francia, ex nemico di suo padre. Nota in Francia come Auguste de Bade, morì di parto. Ella è un'antenata di Luigi Filippo I e di vari membri delle famiglie reali d'Europa, come quella spagnola e italiana, nonché dell'attuale Granduca di Lussemburgo..

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Augusta nacque a Aschaffenburg come nona figlia del comandante dell'esercito imperiale Luigi Guglielmo, Margravio di Baden-Baden, e di sua moglie Sibilla di Sassonia-Lauenburg, che era di ventanni più giovane di suo marito. Dopo la morte di suo padre nel 1707, sua madre Sibilla diventò reggente del Margraviato per il fratello di Augusta Luigi Giorgio.

Sua madre fu una grande mecenate delle arti, rendendo Baden-Baden un centro di cultura architettonica. Durante gli anni della Reggenza (1707–1727) Sibilla ordinò la costruzione di circa quattro palazzi di stato, nonché di due chiese. Augusta vide la costruzione dello Schloss Favorite a Rastatt.

Sua zia Anna Maria Francesca di Sassonia-Lauenburg fu la Granduchessa di Toscana come moglie di Gian Gastone de' Medici, lontano cugino di suo marito. Anche l'italiano di nascita Principe di Carignano era un lontano cugino. Augusta era la minore di nove figli e fu l'unica femmina a sopravvivere oltre i sette anni. Aveva un fratello maggiore, Luigi Giorgio (1702–1761) the futuro Margravio di Baden-Baden ed uno minore, Augusto Giorgio che fu Margravio di Baden-Baden dal 1761 al 1771 succedendo a suo fratello.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Augusta sposò il 13 luglio 1724 Luigi di Borbone, duca d'Orléans, un nipote di re Luigi XIV di Francia. Scelta, tra le altre cose, per la sua fede cattolica, ella portò agli Orléans una dote relativamente contenuta di 80 000 livre. Alla corte di Versailles era conosciuta come Jeanne de Bade.[1]

Il suo matrimonio con il Primo Principe del Sangue permisero ad Augusta di utilizzare il titolo di Madame la Princesse e quindi la resero una delle dame più importanti alla corte del giovane re Luigi XV, assieme alla suocera, Francesca Maria di Borbone-Francia, duchessa madre d'Orléans. Nel 1725 Luigi XV sposò Maria Leszczyńska, dando quindi alla Francia una regina dopo un periodo di assenza di circa cinquant'anni, contribuendo così a retrocedere Augusta di un passo dietro la nuova sovrana, in termini di rango ed etichetta.

Augusta Maria Giovanna ed il marito vivevano nel castello di Saint-Cloud, una delle residenze degli Orléans, ma avevano anche degli appartamenti nella Reggia di Versailles, dove nacque il loro figlio Luigi Filippo nel 1725.

Augusta morì l'8 agosto 1726 all'età di ventidue anni, tre giorni dopo aver dato alla luce la figlia Luisa Maria al Palais-Royal, la sua residenza parigina. Nonostante la brevità della loro unione, molti contemporanei affermarono che la coppia ducale era ben assortita e che Augusta e Luigi si erano innamorati a prima vista, tanto che, dopo essere rimasto vedovo, Luigi d'Orléans entrò in un lungo periodo di lutto.[senza fonte]

Matrimonio e discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Dal matrimonio con Luigi di Borbone, duca d'Orléans, nacquero due figli:

Titoli nobiliari[modifica | modifica wikitesto]

Stemma di la duchessa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dufresne, Claude, Les Orléans, CRITERION, Paris, 1991. Capitolo: Un prince par trop dévot.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore:
Francesca Maria di Borbone-Francia
Duchessa d'Orléans
1723-1726
Successore:
Luisa Enrichetta di Borbone-Conti
Madame la Princesse
1723-1726

Controllo di autorità VIAF: 220642217