Augusta Elisabetta di Württemberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Duchessa Augusta di Württemberg
Augusta di Wurtt.jpg
Principessa consorte di Thurn und Taxis
Predecessore Principessa Maria Enrichetta Giuseppa di Fürstenberg Stühlingen
Successore Duchessa Teresa di Meclemburgo-Strelitz
Nome completo (DE) Auguste Elisabeth
Nascita Stoccarda, Ducato di Württemberg, Sacro Romano Impero, 30 ottobre 1734
Morte Hornberg, Ducato di Württemberg, Sacro Romano Impero, 4 giugno 1787
Padre Carlo Alessandro, Duca di Württemberg
Madre Principessa Maria Augusta di Thurn und Taxis
Consorte Carlo Anselmo, IV Principe di Thurn und Taxis

Duchessa Augusta Elisabetta di Württemberg[1] (in tedesco: Auguste Elisabeth, Herzogin von Württemberg;[1]; Stoccarda , Ducato di Württemberg, Sacro Romano Impero[1]–, 30 ottobre 1734Hornberg , Ducato di Württemberg, Sacro Romano Impero[1], 4 giugno 1787) era un membro del Casato Ducale di Württemberg ed una Duchessa di Württemberg per nascita. Attraverso il suo matrimonio con Carlo Anselmo, IV Principe di Thurn und Taxis, Augusta era anche un membro del Casato Principesco di Thurn und Taxis e Principessa consorte di Thurn und Taxis.[1]

Famiglia ed infanzia[modifica | modifica sorgente]

Augusta era la sestogenita e minore dei figli di Carlo Alessandro, Duca di Württemberg e di sua moglie la Principessa Maria Augusta di Thurn und Taxis.[1] Durante la sua gioventù, aveva vissuto con la madre, fino a che non entrò nel prestigioso convento delle ursuline a Metz nel 1750.[2] Nel 1752, suo fratello maggiore Carlo Eugenio voleva farle sposare un principe francese del sangue per aiutarlo nel nuovo orientamento politico dei Württemberg verso la Francia.[2] Il progetto matrimoniale però fallì, e per risparmiare il costo del mantenimento di Augusta, fu invece data in sposa a suo cugino materno Carlo Anselmo, IV Principe di Thurn und Taxis.

Marriage and issue[modifica | modifica sorgente]

Augusta sposò Carlo Anselmo, IV Principe di Thurn und Taxis, figlio di Alessandro Ferdinando, III Principe di Thurn und Taxis e di sua moglie la Margravia Sofia Cristiana di Brandeburgo-Bayreuth, il 3 settembre 1753 a Stoccarda nel Ducato di Württemberg.[1] Ebbero otto figli:[1]

  • Principessa Maria Teresa di Thurn und Taxis (10 luglio 1757 - 9 marzo 1776)[1]
∞ 25 agosto 1774 Kraft Ernesto, Principe di Oettingen-Oettingen
∞ 31 dicembre 1775 Principe Girolamo Vincenzo Radziwiłł (11 maggio 1759 - 18 settembre 1786)
∞ intorno al 1795 NN Kazanowski
∞ 1797 Conte Ostrorog
  • Principe Francesco Giovanni Nepomuceno di Thurn und Taxis (battezzato il 2 ottobre 1759 - 22 gennaio 1760)[1]
  • Principessa Enrica Carolina di Thurn und Taxis (battezzata il 25 aprile 1762 - 25 aprile 1784)[1]
∞ 21 aprile 1783 Giovanni Aloisio II, Principe di Oettingen-Oettingen e Oettingen-Spielberg
∞ 25 maggio 1789 Duchessa Teresa di Meclemburgo-Strelitz
  • Principe Federico Giovanni Nepomuceno di Thurn und Taxis (11 aprile 1772 - 7 dicembre 1805), unmarried[1]
Trattamenti di
Augusta, Principessa di Thurn und Taxis
Stemma
Trattamento di cortesia Sua Altezza Serenissima Ducale
Trattamento colloquiale Vostra Altezza Serenissima Ducale
Trattamento alternativo Sir
I trattamenti d'onore

Alla morte del suocero nel 1773 Augusta Elisabetta divenne principessa consorte di Thurn und Taxis, titolo che mantenne fino al divorzio avvenuto nel 1776. Suo marito si risposò morganaticamente nel 1787 con Elisabeth Hildebrand che gli diede un altro figlio, Nicola Giuseppe.

Titoli e trattamento[modifica | modifica sorgente]

  • 30 ottobre 1734 – 3 settembre 1753: Sua Altezza Serenissima Ducale Duchessa Augusta di Württemberg
  • 3 settembre 1753 – 17 marzo 1773: Sua Altezza Serenissima Ducale La Principessa Ereditaria di Thurn und Taxis
  • 17 marzo 1773–1776: Sua Altezza Serenissima Ducale La Principessa di Thurn und Taxis
  • 1776 – 4 giugno 1787: Sua Altezza Serenissima Ducale Principessa Augusta di Thurn und Taxis, Duchessa di Württemberg

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Darryl Lundy, Auguste Elisabeth Herzogin von Württemberg, thePeerage.com, 13 dicembre 2008. URL consultato il 4 dicembre 2009.
  2. ^ a b Wilson, p. 245.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • Wilson, Peter H. (2004). "Women and Imperial Politics: The Württemberg Consorts 1674-1757" in Queenship in Europe 1660-1815: The Role of the Consort. Clarissa Campbell Orr (ed.). Cambridge University Press. ISBN 0-521-81422-7.