August Riedel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
August Riedel nel 1827

Johann Friedrich Ludwig Heinrich August Riedel (Bayreuth, 25 dicembre 1799[1]Roma, 6 agosto 1883) è stato un pittore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ritratto di Therese von Schenk, 1831
Tomba di Riedel al cimitero acattolico

Figlio dell'architetto Karl Christian Riedel, August Riedel frequentò l'Accademia delle belle arti di Monaco di Baviera, dal 1820 in poi, dove egli dimostrò di avere un occhio per il colore. Sviluppò il suo senso del colore ulteriormente in Italia, dove si trasferì nel 1828, restandovi fino alla morte. Fece parte, in gioventù, del Lukasbund, e divenne nella maturità accademico di San Luca. Ebbe un discreto successo in Germania negli anni centrali dell'Ottocento: sue opere sono esposte alla Neue Pinakothek di Monaco di Baviera e alla Alte Nationalgalerie di Berlino.

Così lo descriveva Paul Heyse al tempo del suo soggiorno romano dell'autunno 1852: [2]

« Degli artisti più vecchi [incontrati a Roma] devo ancora menzionare Riedel, il cui atelier si trovava in via Margutta, munito su tre lati di finestre, attraverso le cui tende, aperte a metà o del tutto, potevano filtrare i raggi del sole, ora più ora meno, sempre esattamente nella giusta intensità richiesta di volta in volta dal pittore, per dar luce trasparente a una guancia, a una nuca, o anche soltanto al lobo di un orecchio. [...] Quest'uomo magnifico, totalmente romanizzato, era un artista completo, dalle cui opere si poteva trarre una vera gioia. Io mi sono anche rallegrato per qualche piacevole ora trascorsa nel suo studio, dal quale si godeva una magnifica vista sul Pincio; ho goduto del suo conversare sincero e intelligente, mentre i suoi canarini volavano, cantando e cinguettando da un cavalletto all'altro. »
(Paul Heyse cit.)

Alla sua morte, "amici e colleghi in arte", come si può leggere nell'epigrafe, gli eressero al cimitero acattolico un alto sarcofago, dove il suo ritratto dorato riceve ancor oggi tutta la luce possibile.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia dell'Ordine di Massimiliano per le Scienze e le Arti - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia dell'Ordine di Massimiliano per le Scienze e le Arti
— 1863

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Christa Schaper: August Riedel. Ein Bayreuther Maler-Professor an der römischen Akademie San Luca. Ci sono discrepanze sull'anno della nascita: l’Allgemeine Deutsche Biographie riporta 1800, un'altra fonte il 1802: David Charles Preyer, The art of the Berlin galleries: giving a history of the Kaiser Friedrich Museum with a critical description of the paintings therein contained, together with a brief account of the National Gallery of XIX Century Art, L.C. Page, 1912, pp. 290.
  2. ^ Si veda in Paul Heyse, Un anno in Italia - Ein Jahr in Italien, traduzione e cura di Franca Belski, Milano 2010, pag. 46.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 30290307 LCCN: no2006043938