August Ahlqvist

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
August Engelbrekt Ahlqvist

August Engelbrekt Ahlqvist (Kuopio, 7 agosto 1826Helsinki, 20 novembre 1889) è stato un poeta e filologo finlandese.

Si è distinto in particolare come raccoglitore di canti e novelle popolari, come studioso del Kalevala e indagatore del finlandese e delle lingue affini. Ispirandosi a Johan Ludvig Runeberg, Frans Michael Franzén, Esaias Tegnér e Friedrich Schiller, pubblicò quattro volumi di liriche, Scintille, contribuendo allo sviluppo della poesia finlandese attraverso la sperimentazione di metriche di altre lingue. Notevole la sua attività di glottologo attraverso la rivista Kieletär.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • 1860 – Säkenien

Controllo di autorità VIAF: 32263563 LCCN: n84219228