August Šenoa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
August Šenoa

August Šenoa (Zagabria, 14 novembre 1838Zagabria, 13 dicembre 1881) è stato uno scrittore croato.

Nato in una famiglia della piccola borghesia, studiò giurisprudenza a Praga e a Vienna. Tornato in patria, svolse un'intensa attività giornalistica, teatrale (fu anche regista), e letteraria, imponendosi con una vasta produzione di poesie, novelle, drammi, saggi critici e traduzioni.

La parte più viva della sua opera è costituita tuttavia dalla produzione narrativa. Grazie ai suoi principali romanzi è considerato il miglior esponente del tardo romanticismo croato per l'abilità e la freschezza del racconto e la vivacità dello stile.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • L'oro dell'orefice, del 1872.
  • Dio ne scampi dai Segnani, del 1875.
  • La rivolta dei contadini, del 1877.
  • Diogenes, del 1878.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

L'esatto spelling del suo nome è Schenoa, correttamente scritto secondo l'alfabeto croato come Šenoa.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie
Controllo di autorità VIAF: (EN56659888 · LCCN: (ENn85312602 · ISNI: (EN0000 0001 2134 1494 · GND: (DE118764624 · BNF: (FRcb12215774p (data)