Atuatuci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Gallia

Gli Atuatuci (o Aduatuci) erano una tribù della Gallia Belgica che, secondo il De bello Gallico di Cesare, discendevano da Cimbri e Teutoni[1] stanziatisi nel territorio a nord della Mosa (tra Namur e Liegi, compresa l'odierna regione di Limburg) e fusisi forse con elementi celtici. Stabilitisi ad Atuatuca (odierna Tongeren), che prima era capitale degli Eburoni. In seguito sarebbe stata occupata dai Tungri. Gli atuatuci furono pressoché annientati da Gaio Giulio Cesare durante le sue campagne militari di conquista della Gallia.

Note[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]