Attilia Radice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Attilia Radice con Guido Lauri.

Attilia Radice (Taranto, 1914Capranica, 1980) è stato un ballerina e coreografa italiana.

Fu allieva del leggendario Enrico Cecchetti e di L. Fornaroli nella Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano, dove si diplomò nel 1932.

Nello stesso 1932 esordì al Teatro alla Scala nella Belkis, regina di Saba di Ottorino Respighi.

Interprete del repertorio classico, nonché dei balletti in voga negli anni trenta (Vecchia Milano, di Franco Vittadini; Il carillon magico, di Riccardo Pick-Mangiagalli), nel 1935 divenne prima ballerina all'Opera di Roma.

Di solida base classico-accademica, e al contempo dotata di ottime qualità espressive, la Radice si affermò come interprete dei balletti che Aurel Milloss creò per lei, giocando un ruolo non secondario nel rinnovamento della danza italiana del Novecento.

Tra i ruoli più notevoli concepiti per lei da Milloss, e danzati quasi sempre in coppia con l'eccellente Guido Lauri, vanno ricordati: Petruška (Roma 1939, nel ruolo della Ballerina, balletto che ebbe anche una provocatoria tournée nella Germania nazista nel 1941), La sagra della primavera (Roma 1941, nel ruolo dell'Eletta), Il figliuol prodigo (1941), solo dalla Salomé (Danza dei setti veli) di Strauss (1941), l'importantissimo Mandarino meraviglioso alla Scala (Milano 1942, nel ruolo della Ragazza), Bolero (1943).

Milloss le propose ulteriori ruoli, anche dopo che egli lasciò la direzione del Corpo di Ballo dell'Opera di Roma nel 1945: Orpheus (1947) e il balletto concertante Estro arguto (1956).

Dal 1957 al 1975 Attilia Radice diresse la scuola di ballo dell'Opera di Roma.

Le sue interpretazioni elevarono alla fama la Vecchia Milano di Franco Vittadini e contribuirono in misura maggiore a riesumare il valore coreografico e musicale del Mandarino meraviglioso di Béla Bartók su scala internazionale.

Morì a Capranica nel 1980.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie