Attack of the 50 Foot Woman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Attack of the 50 foot Woman
Attackofthe50ftwoman.jpg
Locandina originale del film
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1958
Durata 65 min
Colore B/N
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere fantascienza
Regia Nathan H. Juran (come Nathan Hertz)
Soggetto Mark Hanna
Produttore Bernard Woolner
Casa di produzione Allied Artists
Musiche Ronald Stein
Interpreti e personaggi

Attack of the 50 Foot Woman è un film del 1958 diretto da Nathan H. Juran col nome di Nathan Hertz. È un B movie di fantascienza, oggi considerato un classico.[1] È inedito in italiano.

Nel 1993 la pellicola ha avuto un remake per la televisione, Una donna in "crescendo" (Attack of the 50 Ft. Woman).

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una casalinga americana, tradita dal marito, viene colpita da un raggio emesso da un'astronave guidata da un enorme alieno. Appena si infuria, la donna cresce fino a diventare alta 50 piedi, cioè oltre 15 metri.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La pellicola fu girata con un budget molto ridotto, 88.000 dollari.[2] Fu girato a Tarzana, Los Angeles, California.

Accoglienza e critica[modifica | modifica sorgente]

Il film, benché girato pochi mezzi, riscosse un certo successo, ricavando 480.000 dollari.[2]

« Il film, che molti critici hanno giudicato ben piazzato nella ideale classifica delle cose peggiori mai fatte (i trucchi e i particolari di cartapesta della gigantessa ripresi in primo piano lasciano, veramente, a desiderare) è a suo modo un film-cult, se non altro perché vede riunite e rivali la bruna Hayes e la bionda Vickers, affascinanti e popolari reginette dei b-movies anni '50. »
(Fantafilm[1])

Influenza culturale[modifica | modifica sorgente]

Il tema della donna gigante venne ripreso l'anno successivo nell'ultimo film di Lou Costello (Pinotto), la commedia The Thirty Foot Bride of Candy Rock, ma un vero remake è stato realizzato da Christopher Guest nel 1993 con il film per la televisione Una donna in "crescendo"[1] (Attack of the 50 Ft. Woman).

Attack of the 50 Foot Woman è stato parodiato nel film Attack of the 60 Foot Centerfold (1995) ed è l'evidente fonte di ispirazione per il personaggio di Ginormica (alta esattamente 50 piedi) nel film Mostri contro alieni (2009), che trae spunto dai classici del cinema di fantascienza statunitense della fine degli anni cinquanta.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Bruno Lattanzi e Fabio De Angelis (a cura di), Attack of the 50 Foot Woman in Fantafilm.
  2. ^ a b Attack of the 50 Foot Woman (1958) - Box office / business

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]