Attacco glaciale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Attacco glaciale
Titolo originale Arctic Blast
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Australia, Canada
Anno 2010
Durata 92 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere fantascienza
Regia Brian Trenchard-Smith
Soggetto Jason Bourque
Produttore esecutivo Antony I. Ginnane, Tom Berry, Pierre David
Casa di produzione Screen Tasmania
Montaggio Robert Newton
Effetti speciali Brian Pearce
Musiche Mario Sévigny
Costumi Joanne Collins
Interpreti e personaggi

Attacco glaciale è un film d'azione/fantascienza del 2010 per la regia di Brian Trenchard-Smith.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una eclissi di Sole riesce a far aprire una falla nello strato di ozono, da cui fuoriesce una massa gelida letale, che congela all'istante tutto ciò che incontra. L'evento è inizialmente localizzato nel sud dell'Australia, dove si contano le prime vittime, ma nello scudo d'ozono si aprono altre falle in altri punti del pianeta. Sembra che la Terra stia tornando a una nuova era glaciale. Jack Tate, un meteorologo, cerca di trovare una soluzione al problema assieme alla sua assistente Zoe ed al suo superbo capo Winslaw. Questi coordina il lancio di centinaia di palloni aerostatici che dovranno liberare una quantità di magnesio sufficiente per riparare le varie falle nello strato d'ozono. L'operazione tuttavia si rivela un fallimento, in quanto lo squarcio non accenna a richiudersi. Intanto altri squarci incominciano ad aprirsi e gli stati dell'Inghilterra, dell'Olanda, di Singapore e della California vengono congelati.

Jack Tate propone un piano alternativo: far esplodere dei missili contenenti nitrato d'ammonio, che innescherebbero una reazione provocando una tempesta di fulmini sullo squarcio. I fulmini genererebbero l'ozono necessario per poter riparare la falla. L'operazione si rivela un successo e tutte le falle nello strato d'ozono vengono chiuse.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato girato in Tasmania. Il produttore esecutivo è Antony I. Ginnane, la cui impresa IFM/Filmways è responsabile per la distribuzione del film in Australia e Nuova Zelanda[1]. Gli altri produttori esecutivi sono Tom Berry e Pierre David.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Arctic Blast to premiere at Canadian fest, Encore. URL consultato il 24 dicembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]