Atresia anale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Atresia anale
Atresia.jpg
Radiografia dove si mostra un piccolo paziente con atresia anale.
Malattia rara
Codici di esenzione
SSN italiano RN0190
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 751.2
ICD-10 (EN) Q42.3

Per atresia anale in campo medico, si intende un ano senza foro.

Esami[modifica | modifica sorgente]

Risulta sufficiente l'esame obiettivo, sia alla vista che al tatto si comprende l'assenza del foro, successivamente ad un semplice pasto i sintomi evidenziano il blocco. Invece per comprendere dove sia la lesione che ha portato a tale malformazione basta osservare la presenza o meno di una fistola cutanea (a seconda se ci sia o meno evoca la presenza di un'atresia bassa o alta). Si utilizzano anche la radiografia dell'addome o la fistolografia.

Terapia[modifica | modifica sorgente]

Nei primi mesi una colostomia serve contro l'ostruzione, appena il bambino diventa più grande, si procede ad intervento chirurgico.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Research Laboratories Merck, The Merck Manual quinta edizione, Milano, Springer-Verlag, 2008, ISBN 978-88-470-0707-9.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina