Atletica leggera ai Giochi della XXV Olimpiade - Maratona maschile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Atletica leggera
Maratona maschile
Barcellona 1992
Informazioni generali
Luogo Città di Barcellona
Periodo 9 agosto 1992
Partecipanti 112 da 72 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Hwang Young-Cho Corea del Sud Corea del Sud
Medaglia d'argento Koichi Morishita Giappone Giappone
Medaglia di bronzo Stephan Freigang Germania Germania
Edizione precedente e successiva
Seul 1988 Atlanta 1996
Atletica leggera ai
Giochi di Barcellona 1992
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
3000 metri donne
5000 metri uomini
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 10 km donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

La Maratona ha fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XXV Olimpiade. La competizione si è svolta il 9 agosto 1992 nella città di Barcellona, con arrivo nello Stadio olimpico.

Finale[modifica | modifica sorgente]

Domenica 9 agosto 1992. Arrivo nello Stadio del Montjuic.

Tutti gli occhi degli italiani sono su Gelindo Bordin, il campione in carica e uno tra i favoriti.
Il connazionale Salvatore Bettiol dopo 25 km prende il comando della corsa e fa la prima selezione del gruppo. Un chilometro dopo Koichi Morishita, Hwang Young-Cho e Wan Ki Kim allungano sul gruppo. Bettiol non perde terreno; Bordin invece accusa difficoltà e non riesce a stare al passo, nonostante l'andatura non sia elevatissima (1h07'22" a metà percorso). Al 30º km l'olimpionico si ritira per un dolore ad un muscolo.
Al 33º km Morishita e Hwang aumentano il ritmo e si lasciano alle spalle Kim. Nella loro scia c'è il tedesco Freigang.
La corsa si decide nei 2.500 metri conclusivi, tutti in salita, che conducono allo stadio olimpico. Proprio all'inizio dello strappo, Hwang piazza lo scatto decisivo, staccando Morishita, che giunge secondo. Medaglia di bronzo a Freigang. Giunge quinto Salvatore Bettiol.

Ordine d'arrivo[modifica | modifica sorgente]

Posizione Atleta Paese Tempo
Gold medal olympic.svg Hwang Young-Cho Corea del Sud Corea del Sud 2h13’23
Silver medal olympic.svg Koichi Morishita Giappone Giappone 2h13’45
Bronze medal olympic.svg Stephan Freigang Germania Germania 2h14’00
4 Takeyuki Nakayama Giappone Giappone 2h14’02
5 Salvatore Bettiol Italia Italia 2h14’15
6 Salah Kokaich Marocco Marocco 2h14’25
7 Jan Huruk Polonia Polonia 2h14’32
8 Hiromi Taniguchi Giappone Giappone 2h14’32
9 Diego García Spagna Spagna 2h14’56
10 Kim Jae-Ryong Corea del Sud Corea del Sud 2h15’01
11 Harri Hänninen Finlandia Finlandia 2h15’19
12 Steve Spence Stati Uniti Stati Uniti 2h15’21
13 Ed Eyestone Stati Uniti Stati Uniti 2h15’23
14 Boniface Merande Kenya Kenya 2h15’46
15 Bert van Vlaanderen Paesi Bassi Paesi Bassi 2h15’47
16 Rex Wilson Nuova Zelanda Nuova Zelanda 2h15’51
17 Bob Kempainen Stati Uniti Stati Uniti 2h15’53
18 Rodrigo Gavela Spagna Spagna 2h16’23
19 Karel David Rep. Ceca Rep. Ceca 2h16’34
20 Leszek Beblo Polonia Polonia 2h16’38
21 Wiesław Perszke Polonia Polonia 2h16’38
22 Yakov Tolstikov Squadra Unificata Squadra Unificata 2h17’04
23 Tena Megere Etiopia Etiopia 2h17’07
24 Osmiro de Souza Silva Brasile Brasile 2h17’16
25 Abel Mokibe Sudafrica Sudafrica 2h17’24
26 Robert de Castella Australia Australia 2h17’44
27 Steve Brace Regno Unito Regno Unito 2h17’49
28 Kim Wan-Ki Corea del Sud Corea del Sud 2h18’32
29 Isidro Rico Messico Messico 2h18’52
30 Ahmed Salah Gibuti Gibuti 2h19’04
31 Dominque Chauvelier Francia Francia 2h19’09
32 José Montiel Spagna Spagna 2h19’15
33 Thabiso Moqhali Lesotho Lesotho 2h19’28
34 Juma Ikangaa Tanzania Tanzania 2h19’34
35 Derek Froude Nuova Zelanda Nuova Zelanda 2h19’37
36 Douglas Wakiihuri Kenya Kenya 2h19’38
37 Ibrahim Hussein Kenya Kenya 2h19’49
38 Gyula Borka Ungheria Ungheria 2h20’46
39 Dave Long Regno Unito Regno Unito 2h20’51
40 Mirko Vindiš Slovenia Slovenia 2h21’03
41 Paul Davies-Hale Regno Unito Regno Unito 2h21’15
42 Elphas Gimindaza Swaziland Swaziland 2h21’15
43 Rolando Vera Ecuador Ecuador 2h21’30
44 Alessio Faustini Italia Italia 2h21’37
45 Luis Soares Francia Francia 2h21’57
46 Paul Kuété Camerun Camerun 2h22’43
47 Helmut Schmuck Austria Austria 2h23’38
48 Steve Moneghetti Australia Australia 2h23’42
49 Konrad Dobler Germania Germania 2h23’44
50 Ralombo Mwenze Zaire Zaire 2h23’47
51 John Treacy Irlanda Irlanda 2h24’11
52 Herman Suizo Filippine Filippine 2h25’18
53 Peter Reynierse Aruba Aruba 2h25’31
54 Nelson Zamora Uruguay Uruguay 2h25’32
55 Daniel Böltz Svizzera Svizzera 2h25’50
56 Joslelldo da Silva Brasile Brasile 2h26’00
57 Juan Camacho Bolivia Bolivia 2h26’01
58 Cephas Matafi Zimbabwe Zimbabwe 2h26’17
59 Mohamed Selmi Algeria Algeria 2h26’56
60 Ildephonse Sehirwa Ruanda Ruanda 2h27’44
61 Zerehune Gitaw Etiopia Etiopia 2h28’25
62 Jaime Ojeda Cile Cile 2h28’39
63 Smartex Tambala Malawi Malawi 2h29’02
64 Pascal Zilliox Francia Francia 2h30’02
65 Luis López Costa Rica Costa Rica 2h30’26
66 Gian Luigi Macina San Marino San Marino 2h30’45
67 Abdou Manzo Niger Niger 2h31’15
68 Roland Willie Liechtenstein Liechtenstein 2h31’32
69 Frank Kayele Namibia Namibia 2h31’41
70 Hari Bahadur Rokaya Nepal Nepal 2h32’26
71 Kuruppu Karunaratne Sri Lanka Sri Lanka 2h32’26
72 Tommy Hughes Irlanda Irlanda 2h32’55
73 William Aguirre Nicaragua Nicaragua 2h34’18
74 Ferdinand Amadi Nicaragua Nicaragua 2h35’39
75 Mohamed Khamis Taher Libia Libia 2h35’46
76 Dieudonné LaMothe Haiti Haiti 2h36’11
77 Myint Kan Birmania Birmania 2h37’39
78 Calvin Dallas Isole Vergini americane Isole Vergini americane 2h38’11
79 Saad Mubarak Ali Brunei Brunei 2h39’19
80 Ryu Ok-Hyon Corea del Nord Corea del Nord 2'40’51
81 Alain Razahasoa Madagascar Madagascar 2'41’41
82 Michael Lopeyok Uganda Uganda 2'42’54
83 Benjamin Keleketu Botswana Botswana 2'45’57
84 Moussa El-Hariri Siria Siria 2'47’06
85 Luu Van Hung Vietnam Vietnam 2'56’42
86 Hussein Haleem Madagascar Madagascar 3'04’16
87 Pyambuu Tuul Mongolia Mongolia 4'00’44

Ritirati[modifica | modifica sorgente]