Atletica leggera ai Giochi della XVI Olimpiade - 100 metri piani maschili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Atletica leggera
100 metri piani maschili
Melbourne 1956
Informazioni generali
Luogo Melbourne Cricket Ground
Periodo 23-24 novembre 1956
Partecipanti 65
Podio
Medaglia d'oro Bobby Joe Morrow Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Thane Baker Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Hector Hogan Australia Australia
Edizione precedente e successiva
Helsinki 1952 Roma 1960
Atletica leggera ai
Giochi di Melbourne 1956
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini
800 metri uomini
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/80 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica sorgente]

Campione olimpico 1952 10"4 Stati Uniti Lindy Remigino Ritirato 1954
Campione europeo 1954 10"5 Germania Heinz Fütterer Solo staffetta
Primatisti mondiali:
10"1 1956 Stati Uniti Willie Williams
Stati Uniti Ira Murchison
Stati Uniti Leamon King
8° ai Trials
Presente
4° ai Trials
Vincitore dei Trials USA 10"3 Bobby Joe Morrow Presente

La gara[modifica | modifica sorgente]

L'unico presente dei tre neo-detentori del record del mondo è Ira Murchison. Nei turni eliminatori segna il miglior tempo, 10"3, eguagliato dal compagno di squadra Bobby Joe Morrow.
Nella prima semifinale Murchison prevale in 10"5 sul trinidegno Agostini; nella seconda Morrow mostra il suo grande stato di forma imponendosi ancora in 10"3 sul connazionale Thane Baker.
In finale il più lesto a partire è Hector Hogan; a metà gara però Morrow riprende l'australiano, allunga di un metro e mezzo e va a vincere. Negli ultimi metri Hogan è superato anche da Baker. Deluso invece Murchison (quarto) che finisce ai piedi del podio.
Il cronometraggio elettrico dà al secondo e al terzo classificato lo stesso tempo. La giuria, invece li separa di un decimo.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Turni eliminatori[modifica | modifica sorgente]

12 Batterie 23 novembre 65 partenti Si qualificano i primi 2.
4 Quarti di finale 23 novembre 6 + 6 + 6 + 6 Si qualificano i primi 3.
2 Semifinali 24 novembre 6 + 6 Si qualificano i primi 3.
Finale 24 novembre 6 concorrenti

Finale[modifica | modifica sorgente]

Malgrado l'apparenza, il tempo del vincitore è di rilievo poiché sulla pista spirava un vento contrario di -5 m/s.

Pos Paese Atleta Anni T. ufficiale T. ufficioso
Gold medal.svg Stati Uniti Stati Uniti Bobby Joe Morrow 1935-vivente 10"5 10"62
Silver medal.svg Stati Uniti Stati Uniti Thane Baker 1931-vivente 10"5 10"77
Bronze medal.svg Australia Australia Hector Hogan 1931-1960 10"6 10"77
4 Stati Uniti Stati Uniti Ira Murchison 10"6 10"79

Hector Hogan morirà quattro anni dopo i Giochi di leucemia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]