Atletica leggera ai Giochi della XVII Olimpiade - 1500 metri piani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
1500 metri piani
Roma 1960
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Roma
Periodo 3-6 settembre 1960
Partecipanti 39
Podio
Medaglia d'oro Herbert Elliott Australia Australia
Medaglia d'argento Michel Jazy Francia Francia
Medaglia di bronzo Istvan Rozsavölgyi Ungheria Ungheria
Edizione precedente e successiva
Melbourne 1956 Tokyo 1964
Atletica leggera ai
Giochi di Roma 1960
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini
800 metri uomini donne
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/80 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica sorgente]

Campione olimpico 1956 3'41"2 Irlanda Ronald Delany Passato agli 800
Campione europeo 1958 3'41"9 Regno Unito Brian Hewson Ritirato 1959
Primatista mondiale 3'36"0 1958 Australia Herbert Elliott Presente
Vincitore dei Trials USA 3'46"9 Dyrol Burleson Presente

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Turni eliminatori[modifica | modifica sorgente]

3 Batterie 3 settembre 13 + 13 + 13 Si qualificano i primi 3.
Finale 6 settembre 9 concorrenti

Finale[modifica | modifica sorgente]

L'uomo di battere è l'australiano Elliott. Di solito nei 1500 metri, gara di resistenza, si corre in gruppo e poi si aspettano gli ultimi 200 o 300 metri per scattare.
Ma Elliott già da tempo adotta un metodo di allenamento innovativo, che gli permette di spingere sull'acceleratore già dopo un giro e mezzo di pista. Fa gradualmente il vuoto dietro di sé e va a vincere con quasi tre secondi di distacco sulla medaglia d'argento. È il nuovo record mondiale. Negli ultimi 800 metri viene cronometrato in 1'52"8.
Giunge sesto il vincitore dei Trials, Dyrol Burleson.

Pos Paese Atleta Anni Tempo
Gold medal.svg Australia Australia Herbert Elliott 1938- 3'35"6 Record mondiale
Silver medal.svg Francia Francia Michel Jazy 1936- 3’38” 4
Bronze medal.svg Ungheria Ungheria Istvan Rozsavölgyi 1929-2012 3’39” 2