Atletica leggera ai Giochi della XI Olimpiade - Salto in lungo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto in lungo
Berlino 1936
La premiazione della gara.
La premiazione della gara.
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Berlino
Periodo 4 agosto 1936
Partecipanti 43 da 27 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Jesse Owens Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Carl Ludwig Long Germania Germania
Medaglia di bronzo Naoto Tajima Giappone Giappone
Edizione precedente e successiva
Los Angeles 1932 Londra 1948
Atletica leggera ai
Giochi di Berlino 1936
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini
400 metri uomini
800 metri uomini
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/80 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Tiro del giavellotto uomini donne
Prova multipla
Decathlon uomini

La competizione del salto in lungo maschile di Atletica leggera ai Giochi della XI Olimpiade si è disputata il giorno 4 agosto 1936 allo Stadio Olimpico di Berlino.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campione europeo 1934 7,45 Germania Wilhelm Leichumn Presente
Primatista mondiale 8,13 1935 Stati Uniti Jesse Owens Presente
Primatista stagionale[1] 8,00 Stati Uniti Jesse Owens Presente
Vincitore dei Trials USA 7,89 Jesse Owens Presente

Manca per infortunio il grande rivale di Owens, Eulace Peacock, secondo uomo al mondo a saltare 8 metri nel 1935.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione
7,15 m

Sedici atleti ottengono la misura richiesta.
Owens, primatista mondiale con 8,13, si qualifica solo al terzo salto, dopo due nulli ai primi due tentativi. Il suo unico salto valido è la migliore prestazione del turno di qualificazione: 7,64 m.

Atleti non qualificati
Atleta Nazione Misura
Claude Heim Francia Francia 7,10
André Prébolin Francia Francia 7,07
Willy Rasmussen Danimarca Danimarca 6,92
Bondoc Ionescu-Crum Romania Romania
Carlos de la Guerra Perù Perù
Edward Boyce Gran Bretagna Gran Bretagna
Émile Binet Belgio Belgio
François Mersch Lussemburgo Lussemburgo
George Traynor Gran Bretagna Gran Bretagna
Grigorios Lambrakis Grecia Grecia
Chia Gwechang Cina Cina
Henrik Koltai Ungheria Ungheria
Ivo Buratović Jugoslavia Jugoslavia
Jiří Hoffmann Cecoslovacchia Cecoslovacchia
Max Berendson Perù Perù
Marten Klasema Paesi Bassi Paesi Bassi
Martti Tolamo Finlandia Finlandia
Masao Harada Giappone Giappone
Mohammad Khan Afghanistan Afghanistan
Niño Ramírez Filippine Filippine
Onni Rajasaari Finlandia Finlandia
Pascual Gutiérrez Messico Messico
Rudolf Polame Cecoslovacchia Cecoslovacchia
Ruudi Toomsalu Estonia Estonia 7,00
Hoh Chunde Cina Cina
Situ Guong Cina Cina
Jean Studer Svizzera Svizzera

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La gara è un duello tra Owens e il tedesco Long. Owens salta 7,87 alla seconda prova. Al quinto salto Long lo eguaglia. Owens risponde subito con 7,94 e all'ultima prova sfonda il muro degli 8 metri. La medaglia d'oro è sua. Giunge quarto il Campione Europeo Leichumn. Tutti i salti sono stati condizionati da un vento di 3,5 metri che ha spirato a favore.
Il secondo classificato, Carl Ludwig Long, morirà prematuramente durante la II Guerra mondiale sul fronte italiano, nella battaglia per la conquista dell'aeroporto di San Pietro a Biscari (oggi Acate, in provincia di Ragusa).

Pos. Atleta Età Nazione Misura Salti di finale
Oro Jesse Owens 22 Stati Uniti Stati Uniti d'America 8,06 Record olimpico 7,74 7,87 7,75 N 7,94 8,06
Argento Carl Ludwig Long 23 Germania Germania 7,87 7,54 7,74 7,84 7,73 7,87 N
Bronzo Naoto Tajima 23 Giappone Giappone 7,74 7,65 N 7,74 7,52 7,60 N
4 Arturo Maffei 26 Italia Italia 7,73 7,50 7,47 7,73 7,22 7,42 7,39
Wilhelm Leichum 25 Germania Germania 7,73 N N 7,52 7,38 7,25 7,73
6 Robert Clark 23 Stati Uniti Stati Uniti d'America 7,67 N 7,60 7,54 7,60 7,67 7,57
7 John Brooks 26 Stati Uniti Stati Uniti d'America 7,41 7,34 7,41 7,19
8 Robert Paul 26 Francia Francia 7,34 7,34 6,93 7,08
9 Arthur Bäumle 29 Germania Germania 7,32 7,32 7,21 7,13
10 Åke Stenqvist 22 Svezia Svezia 7,30 7,30 7,13 6,68
Otto Berg 29 Norvegia Norvegia 7,30 7,30 N 6,95
12 Gianni Caldana 22 Italia Italia 7,26 7,26 7,16 7,26
13 Josef Vosolsobě 31 Cecoslovacchia Cecoslovacchia 7,18 N 7,03 7,18
14 Sam Richardson 18 Canada Canada 7,13 7,13 N N
15 Márcio de Oliveira 23 Brasile Brasile 7,05 N 6,81 7,05
16 Kenshi Togami 24 Giappone Giappone 6,18 6,18 N N

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fino al 1º agosto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Organisationskomitee für die XI. Olympiade Berlin 1936 e. V., Athletics in The XIth Olympic Games Berlin, 1936 Official Report Volume 2, Berlino, 1937, pp. 601-704. URL consultato il 7 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]