Atlanta Chiefs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Atlanta Chiefs
Calcio Football pictogram.svg
Atlanta Chiefs.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Bianco Rosso Blu (Strisce Orizzontali).png Bianco · rosso · blu
Dati societari
Città Atlanta
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of the United States.svg USSF
Campionato NASL
Fondazione 1967
Scioglimento 1973
Rifondazione 1979
Stadio Atlanta Stadium (1967-69, 1971/72, 1979-81)
Tara Stadium (1970)
Bobby Dodd Stadium (1973)
( posti)
Palmarès
Generic football.png
Titoli NASL 1
Si invita a seguire il modello di voce

Atlanta Chiefs fu il nome di due club calcistici statunitensi esistiti ad Atlanta in due periodi differenti ed entrambi attivi nella North American Soccer League: il primo, fondato nel 1967 e attivo fino al 1973 esordì nel campionato NPSL I, entrando a far parte, l’anno successivo, nella neonata NASL, della quale furono i primi vincitori. Nel 1973 il club cambiò nome in Atlanta Apollos e si trasferì al Bobby Dodd Stadium, per poi sciogliersi al termine di quella stagione. Il secondo club con tale nome nacque come Colorado Caribous, iscritto anch’esso alla NASL, che si trasferì ad Atlanta nel 1979 per riprendere il nome del club originario della città. Tale club si sciolse definitivamente nel 1981.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il club fu fondato nel 1967 per prendere parte al neonato campionato NPSL, nella cui Eastern division si classificò quarta. L'anno seguente i Chiefs parteciparono alla prima edizione del campionato NASL sotto la guida tecnica del gallese Phil Woosnam, arrivando primi nell'Atlantic division e conquistando il titolo dopo aver battuto in finale i San Diego Toros. Quello stesso anno i Chiefs sfidarono in amichevole e sconfissero per due volte il Manchester City.

Al termine della stagione 1968 la lega NASL si trovò in gravi problemi a causa del contemporaneo abbandono di dieci squadre. I Chiefs furono uno dei pochi club a sopravvivere e a giocare il campionato del 1969 dove arrivarono secondi alle spalle dei Kansas City Spurs. Dopo aver sfiorato l'accesso ai playoff nel 1970, nel 1971 i Chiefs vinsero nuovamente il loro girone e riuscirono ad arrivare alla finale dei playoff, perdendola contro i Dallas Tornado.

Nel 1973 la squadra cambiò nome in Atlanta Apollos, ma non riuscì a qualificarsi per le fasi finali arrivando solo terza nel girone. Nel 1974 le difficoltà economiche causarono la mancata iscrizione della squadra alla NASL.

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Atlanta Apollos
(Prima maglia)
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Atlanta Apollos
(seconda maglia)

Dopo cinque anni di pausa, nel 1979 i Chiefs furono riportati in vita grazie all'acquisto della franchigia dei Colorado Caribous. Il club riprese a giocare nel vecchio Atlanta-Fulton County Stadium per altre tre stagioni prima di chiudere definitivamente i battenti al termine della stagione 1981.

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

Stagione NPSL I NASL NASL Indoor U.S. Cup Affluenza media
1967 n.q. - - n.p. 6.961
1968 - Vincitrice - n.p. 5.794
1969 - - n.p. 3.371
1970 - n.q. - n.p. 3.002
1971 - Finalista - n.p. 4.275
1972 - n.q. - n.p. 5.034
1973* - n.q. - n.p. 3.317
1978** - n.q. - n.p. -
1979 - n.q. - n.p. 7.350
1980 - n.q. - n.p. 4.884
1981 - OF - n.p. 6.189

* Come Atlanta Apollos
** Come Colorado Caribous

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Allenatori[modifica | modifica sorgente]

Sfondo bagliore.png
Allenatori dei Chiefs


calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio