Athyrium filix-femina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Athyrium filix-femina
Athyrium filix-femina (Leaf).jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Divisione Filicophyta
Classe Filicopsida
Ordine Polypodiales
Famiglia Dryopteridaceae
Genere Athyrium
Specie A. filix-femina
Nomenclatura binomiale
Athyrium filix-femina
(L.) Roth, 1799
Sinonimi

Felce femmina

Athyrium filix-femina (L.) Roth, 1799 è una specie di pianta felciforme appartenente alla famiglia delle Dryopteridaceae.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome del genere Athyrium deriva dal greco athìro (io muto), per la forma variabile dei suoi sori.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Pianta perenne; foglie lunghe fino a 1 m, 2-3 pennatosette, a contorno oblungo-lanceolato con punta allungata, e segmenti di secondo ordine pure oblungo-lanceolati e lungamente acuminati, divisi in lobi o lobetti dentati; sori reniformi allungati. Sporifica da luglio a settembre.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il suo areale copre la fascia temperata dell'emisfero settentrionale; è presente in Europa, Asia e America del Nord. Si trova nei boschi freschi fino al limite altitudinale boschivo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Galetti, Abruzzo in fiore, Edizioni Menabò - Cooperativa Majambiente, 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica