Athlitiki Enosis Lemesou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AEL Limassol FC
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Aelimassol.PNG Giallo-blu
Simboli Leone
Dati societari
Città Limassol
Paese Cipro Cipro
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Cyprus.svg CFA
Campionato Divisione A cipriota
Fondazione 1930
Presidente Cipro Andreas Sofokleous
Allenatore Bulgaria Ivaylo Petev
Stadio Stadio Tsirion
(14.000 posti)
Sito web www.aelfc.com
Palmarès
Titoli nazionali 6 Campionati ciprioti
Trofei nazionali 6 Coppe di Cipro
3 Supercoppe di Cipro
Si invita a seguire il modello di voce

L'Athlitiki Enosi Lemesou (in greco: Αθλητική Ένωσις Λεμεσού), comunemente conosciuto come AEL Limassol, è una polisportiva della città di Limassol, a Cipro.

Tra i club più blasonati del paese, è ai vertici anche nelle sezioni di pallacanestro (Proteas EKA AEL)e pallavolo (Tranbunker Danoi AEL).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Esclusa una retrocessione, avvenuta nel 1995-96 e seguita da una pronta risalita in massima serie, la squadra, nata nel 1930, è sempre stata ai vertici del calcio cipriota, risultando tra i fondatori della federazione.

Ha vinto 5 campionati ciprioti, 6 coppe nazionali (oltre ad 8 finali perse) e 3 supercoppe nazionali, concentrate soprattutto negli anni '50 e '60 del XX secolo.

Vanta numerose partecipazioni alle coppe europee, tutte concluse nei primi turni.

Il 12 maggio 2012 l'AEL vince per la 6ª volta il campionato cipriota a distanza di 44 anni grazie ai 2 punti di vantaggio sull'APOEL e sull'Omonia Nicosia.

La prima volta in Champions[modifica | modifica sorgente]

Nel luglio 2012, partecipa alla sua prima Champions League, partendo dal secondo turno. Elimina i nord-irlandesi del Linfield, vincendo per tre a zero la gara di andata in terra cipriota e pareggiando zero a zero al ritorno. Nel terzo turno trova i campioni serbi del Partizan Belgrado, riuscendo a vincere sia a Limassol per una rete a zero che a Belgrado con lo stesso punteggio. Arrivati ai play-off l'AEL Limassol vince la gara di andata con i belgi dell'Anderlecht per due a uno, ma poi perde a Bruxelles e retrocede in Uefa Europa League.

La seconda volta in Champions[modifica | modifica sorgente]

Nel terzo turno preliminare l'AEL vince clamorosamente la gara di andata con i russi dello Zenit per uno a zero con gol di Gikiewicz, ma al ritorno perde 3-0 e retrocede in UEFA Europa League.

Cronistoria[modifica | modifica sorgente]

Cronistoria dell'AEL Limassol
  • 1930 - Fondazione del club


Allenatori e presidenti[modifica | modifica sorgente]

Allenatori[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Allenatori dell'AEL Limassol.
  • 1930-1932 – Cipro Dimitris Tsiepis
  • 1932-1946 – Grecia Argiris Gavalas
  • 1946-1948 – Cipro Costas Vasiliou
  • 1948-1956 – Grecia Argiris Gavalas
  • Cipro Spiros Elia
  • Austria Ferdinard Ceplar
  • Grecia Christos Christodoulou
  • Austria Ulhen Fitz
  • Grecia Georgios Eisaggeleas
  • Cipro Costas Pambou "Mavrokolos"
  • 1962-1963: Romania Nicolae Simatoc
  • Austria Hanz Reindreich
  • Ungheria Stefan Tourbeik
  • Cipro Moustakas
  • Ungheria Julius Reiner
  • Cipro Loizos Pantelidis
  • Bulgaria Apostol Chachevski

Presidenti[modifica | modifica sorgente]

  • 1930-1932: Stavros Pittas
  • 1932-1934: Crito Tornaritis
  • 1934-1953: Yiangos Limanititis
  • 1953-1971: Nikos Solomonides
  • 1971-1976: Nikos Kountas
  • 1976-1982: George Tornaritis
  • 1982-1996: Loris Lysioti
  • 1996-2002: Dimitris Solomonides
  • 2002-2003: George Frantzis
  • 2003-2005: Akis Ellenas
  • 2005-2006: Agis Agapiou
  • 2006-2008: Marios Herodotus
  • 2008-: Cipro Andreas Sofokleous

Giocatori[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori dell'AEL Limassol.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Organico[modifica | modifica sorgente]

Rosa[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
1 Marocco P Karim Fegrouch
2 Venezuela D Jonathan España
4 Cipro D Valentinos Sielis
5 Argentina C Esteban Sachetti
7 Nigeria A Marco Tagbajumi
8 Cipro C Andreas Stavrou
9 Polonia A Łukasz Gikiewicz
10 Brasile C Diego Barcelos
11 Portogallo C Carlitos
12 Cipro C Marios Nicolaou (Capitano)
14 Cipro C Leandros Lillis
15 Brasile A Rômulo Santos
17 Brasile A Danielzinho
19 Brasile C Edmar
N. Ruolo Giocatore
20 Brasile C Luciano Bebê (Vice-Capitano)
21 Angola D Marco Airosa
23 Capo Verde D Carlitos
27 Cipro C Giorgos Eleftheriou
30 Spagna P Pulpo Romero
33 Mauritania D Diallo Guidileye
40 Cipro P Angelos Georgiou
44 Francia D Joshua Nadeau
45 Cipro D Andreas Kyriacou
50 Portogallo D Cadú
77 Spagna A Adrián Sardinero
90 Guinea-Bissau C Zézinho
94 Ghana C Carlos Ohene
99 Venezuela A Jaime Moreno
-- Francia A Florent Sinama-Pongolle

Staff tecnico[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio