Atelstano d'Inghilterra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La tomba di re Atelstano nell'Abbazia di Malmesbury

Atelstano d'Inghilterra, in inglese antico Athelstan o Æðelstan (Wessex, 895 circa – Gloucester, 27 ottobre 939), viene considerato come il primo re d'Inghilterra de facto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di re Edoardo il Vecchio, gli succedette come governante di gran parte dell'Inghilterra il 2 agosto del 924, dopo un brevissimo regno del fratellastro Ethelweard. Sua zia era Ethelfleda, "Signora dei Merciani" dal 911 al 918. Il nonno di Atelstano, invece, era Alfredo il Grande del Wessex. Esiste un dibattito circa la sua legittimità come sovrano, poiché sua madre fu prima nota come la figlia di un povero pastore, della quale Edoardo si innamorò. Venne successivamente descritta come "una nobildonna".

Atelstano viene generalmente considerato come il primo re inglese propriamente detto, egli infatti, a partire dal 927 (anno in cui assunse il controllo del regno di Northumbria), dominò sul territorio più vasto fino ad allora mai governato da un re anglosassone, un territorio più o meno equivalente a quello dell'odierna Inghilterra.

La corte di Atelstano ebbe contatti con il resto dell'Europa. Praticò una politica di alleanze dinastiche (ad esempio con Ottone, figlio di Enrico I di Sassonia o con Sihtric, re vichingo di York). Presso la sua corte furono educati Alano II duca di Bretagna (o Alan II) e Haakon, figlio Harald di Norvegia. Inoltre, ospitò Luigi, figlio esiliato di Carlo il Semplice.

Atelstano ottenne considerevoli successi militari sui suoi rivali, compresi i Vichinghi ed estese il suo governo su parti del Galles e della Cornovaglia. La sua vittoria più prestigiosa, su un'alleanza nemica che comprendeva Costantino II di Scozia, fu la battaglia di Brunanburh, nel 937.

Non avendo avuto figli propri, adottò Haakon il Buono, che in seguito divenne re di Norvegia. Atelstano morì nel 939 a Gloucester e gli succedette il fratellastro minore, Edmondo I d'Inghilterra.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore:
Ethelweard
Re degli Anglosassoni
924-939
Successore:
Edmondo I
Predecessore:
 
Re d'Inghilterra
927-939



Controllo di autorità VIAF: 52764880 LCCN: n/81/131769