Astronomia galattica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una rappresentazione artistica della Via Lattea.

L'Astronomia galattica è lo studio della Via Lattea, la nostra galassia, della sua formazione, struttura, composizione e di tutto ciò che essa contiene, a differenza dell'astronomia extragalattica, che studia invece gli oggetti al di fuori della Via Lattea, incluse le altre galassie.

La Via Lattea, dove si trova il nostro sistema solare, è la galassia più studiata, sebbene importanti sue parti siano oscurate nelle lunghezze d'onda del visibile da regioni di polvere interstellare. Lo sviluppo della radioastronomia, dell'astronomia dell'infrarosso e dell'astronomia submillimetrica hanno recentemente permesso di mappare per la prima volta i gas e la povere interstellare della nostra galassia.

L'astronomia galattica è un campo distinto dallo studio della formazione ed evoluzione galattica, che si occupa invece delle altre galassie e in particolare della loro formazione, evoluzione, struttura, composizione, dinamiche, interazioni e forme che possono assumere.

Suddivisioni[modifica | modifica sorgente]

Il bulge della Via Lattea.
L'ammasso globulare M80; la sua distanza è stimata in circa 28.000 anni luce dal Sole e contiene centinaia di migliaia di stelle.[1]

Nelle riviste astronomiche gli argomenti di interesse per l'astronomia galattica sono spesso suddivisi per argomenti, come ad esempio:

  1. metallicità - studio e localizzazione degli elementi più pesanti dell'elio
  2. bulge – lo studio del rigonfiamento al centro della Via Lattea
  3. centro galattico – lo studio della regione centrale
  4. disco galattico – lo studio del disco galattico, il piano su cui sono allineati la maggior parte degli oggetti galattici
  5. formazione – la formazione della nostra galassia
  6. evoluzione – l'evoluzione della nostra galassia
  7. parametri fondamentali – i parametri fondamentali, come massa, dimensioni ecc.
  8. ammassi globulari
  9. ammassi aperti e associazioni stellari
  10. alone galattico – l'esteso alone attorno alla nostra galassia
  11. cinematica e dinamica – il moto delle stelle e degli ammassi
  12. nucleo galattico – la regione attorno al buco nero centrale (Sagittarius A*)
  13. vicinanze solari – le stelle nelle vicinanze del sistema solare
  14. contenuto stellare – numero e tipologia delle stelle della galassia
  15. struttura – la struttura (bracci di spirale)

Popolazioni stellari[modifica | modifica sorgente]

Mezzo interstellare[modifica | modifica sorgente]

  • Nubi interstellari
  • Spazio interplanetario - mezzo interplanetario - polvere interplanetaria
  • Spazio interstellare - mezzo interstellare - polvere interstellare
  • Spazio intergalattico - mezzo intergalattico - polvere intergalattica

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Hubble Heritage team, Hubble Images a Swarm of Ancient Stars in HubbleSite News Desk, Space Telescope Science Institute, 1º luglio 1999. URL consultato il 26 giugno 2006.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Libri[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Robert Burnham, Jr., Burnham's Celestial Handbook: Volume Two, New York, Dover Publications, Inc., 1978.
  • (EN) Chaisson, McMillan, Astronomy Today, Englewood Cliffs, Prentice-Hall, Inc., 1993, ISBN 0-13-240085-5.
  • (EN) Thomas T. Arny, Explorations: An Introduction to Astronomy, 3 updatedª ed., Boston, McGraw-Hill, 2007, ISBN 0-07-321369-1.
  • AA.VV, L'Universo - Grande enciclopedia dell'astronomia, Novara, De Agostini, 2002.
  • J. Gribbin, Enciclopedia di astronomia e cosmologia, Milano, Garzanti, 2005, ISBN 88-11-50517-8.
  • Fulvio Melia, Il buco nero al centro della nostra galassia, Torino, Bollati Boringhieri, 2005, ISBN 88-339-1608-1.
  • W. Owen, et al, Atlante illustrato dell'Universo, Milano, Il Viaggiatore, 2006, ISBN 88-365-3679-4.
  • J. Lindstrom, Stelle, galassie e misteri cosmici, Trieste, Editoriale Scienza, 2006, ISBN 88-7307-326-3.

Articoli Scientifici[modifica | modifica sorgente]

  • Thorsten Dambeck: Gaia, un “calibro” da sogno per la distanza..., Le Stelle, Novembre 2008

Carte celesti[modifica | modifica sorgente]

  • Tirion, Rappaport, Lovi, Uranometria 2000.0 - Volume I & II, Richmond, Virginia, USA, Willmann-Bell, inc., 1987, ISBN 0-943396-15-8.
  • Tirion, Sinnott, Sky Atlas 2000.0, 2ª ed., Cambridge, USA, Cambridge University Press, 1998, ISBN 0-933346-90-5.
  • Tirion, The Cambridge Star Atlas 2000.0, 3ª ed., Cambridge, USA, Cambridge University Press, 2001, ISBN 0-521-80084-6.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Astronomia
Hubble2005-01-barred-spiral-galaxy-NGC1300.jpg Astrofisica | Cosmologia | Evoluzione stellare | Astronomia a raggi gamma | Astronomia a raggi X | Astronomia dell'ultravioletto | Astronomia dell'infrarosso | Radioastronomia | Planetologia | Astrometria | Esobiologia | Archeoastronomia | Astronautica Saturn (planet) large rotated.jpg