Astrologia indiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'astrologia indiana è la tradizione astrologica dell'Induismo.

È una delle sei discipline del Vedanga ed è chiamata Jyotish. La parola sanscrita deriva da jyòtis (che letteralmente significa fiamma), termine formato da "Ja" + "Ya" + "O" + "T" + "ish", cioè "acqua della nascita" + "in aggiunta a" + "terra e stelle" + "ben informato", con il significato di qualcuno ben informato o illuminato dalla conoscenza della nascita, del destino e del rapporto con l'acqua, la terra e le stelle; può quindi significare sinteticamente "luce, intelligenza", ma al plurale anche "scienza dei corpi celesti". Nonostante l'obiettivo del Jyotish sia quello di dissipare le tenebre dell'ignoranza (come si deduce dal significato della forma singolare), esso viene più comunemente definito "scienza della luce". Infatti il Jyotish ha fatto storicamente parte di un continuo approccio "olistico" alla vita ed alle pratiche spirituali degli induisti, la cui religione è la predominante in India.