Astrologia giudiziaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'astrologia giudiziaria consiste nell'arte di predire il futuro grazie al calcolo delle posizioni dei corpi planetari e del Sole in relazione alla posizione della Terra.

Il termine "astrologia giudiziaria" veniva utilizzato prevalentemente durante il Medioevo e nel primo Rinascimento per fare una distinzione tra il tipo di astrologia che veniva considerata eretica dalla Chiesa cattolica, rispetto alla "astrologia naturale", come l'astrologia medica e l'astrologia meteorologica, che era considerata accettabile in quanto era insegnata come una parte delle scienze naturali.

Descrizione e storia classica[modifica | modifica sorgente]

Nel Medioevo l'astrologia naturale si concentrava principalmente nella diagnosi e trattamento dei pazienti che abbisognavano di cure mediche.

Un ulteriore utilizzo era l'applicazione dell'astrologia per determinare il futuro andamento meteorologico basandosi sul ipotesi aristotelico/ptolemaica che i pianeti potessero causare un cambio nel "mondo sublunare" in quanto in grado di produrre un influsso di elementi e qualità.

Branche dell'Astrologia Giudiziaria[modifica | modifica sorgente]

Qualsiasi altra branca dell'astrologia veniva inclusa sotto il titolo 'Astrologia Giudiziaria'. Queste includevano:

Astrologi giudiziari degni di nota[modifica | modifica sorgente]

Si pensa che questi studiosi abbiano esercitato in qualche momento della loro vita la professione di astrologi "giudiziari" o che l'abbiano creata, perfezionata o migliorata in qualche modo:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • Astrology: A History, Dr. Peter Whitfield (2001)