Astrattismo geometrico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Astrattismo.

Nel 1917 in Olanda nasce la rivista De Stijl ed insieme ad essa il movimento artistico del neoplasticismo per opera di vari artisti, tra cui Piet Mondrian (1872-1944). Il loro astrattismo è di tipo geometrico basato sulla creazione di forme pure e bidimensionali.

I principi dell'astrattismo geometrico sono:

  • Abolizione della terza dimensione;
  • Indipendenza dai valori emotivi, al contrario di quanto afferma Vasilij Kandinskij, la pittura non deve esprimere sentimenti;
  • I mezzi espressivi sono la linea e il colore;
  • La forma ideale è il rettangolo perché in esso la linea è retta senza l'ambiguità della curva;
  • Uso dei colori primari: giallo, blu, rosso.


I capiscuola dell' Astrattismo geometrico in Italia sono stati i cosiddetti astrattisti comaschi e il gruppo di artisti confluiti attorno alla galleria "Il Milione" di Milano.

I nomi di spicco furono Manlio Rho e Mario Radice tra i comaschi, Mauro Reggiani e Luigi Veronesi tra coloro che esponevano a "Il Milione".

Teorici dell'astrattismo geometrico[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni esponenti dell'astrattismo geometrico[modifica | modifica wikitesto]

Alberto Magnelli, Kazimir Severinovič Malevič, Theo van Doesburg, Piet Mondrian, Nadir Afonso, Josef Albers, Richard Anuszkiewicz, Mino Argento, Max Bill, Ilya Bolotowsky, Nassos Daphnis, Ronald Davis, Tony DeLap, Burgoyne Diller, Thomas Downing, Günter Fruhtrunk, Al Held, Wassily Kandinsky, Ellsworth Kelly, Hilma af Klint, Frantisek Kupka, Michael Loew, Agnes Martin, John McLaughlin, Barnett Newman, Kenneth Noland, Ad Reinhardt, Jack Reilly, Bridget Riley, Alexander Rodchenko, Sean Scully, Leon Polk Smith, Frank Stella, Sophie Taeuber-Arp, Victor Vasarely, Charmion von Wiegand, Zanis Waldheims, Gordon Walters, Neil Williams e Larry Zox.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura