Astilo di Crotone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Astilo di Crotone (in greco antico Ἄστυλος o Ἀστύαλος, traslitterato in Ástylos o Astýalos; Crotone, inizio V secolo a.C.Crotone, ...) è stato un atleta greco antico, corridore nelle gare di stadion, diaulos e hoplitodromos.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Astilo trionfò ai Giochi olimpici antichi in tre edizioni consecutive, dal 488 al 480 a.C., concorrendo per due città diverse, Crotone e Siracusa. Tra il 484 e il 480 a.C. accettò di gareggiare, in quanto cittadino siracusano, in onore del tiranno Gerone I. I crotonesi non accettarono volentieri questo cambiamento, tanto che lo espulsero dalla città e distrussero la statua in suo onore, sostenendo che fosse stato corrotto dalla città siciliana per gareggiare sotto il loro nome.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]