Associazione Sportiva Roma 1928-1929

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una formazione della Roma 1928-29

La stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 1928/29, fu caratterizzata dall'abbandono di Italo Foschi, che per motivi di lavoro lasciò la presidenza a Renato Sacerdoti. Nello stesso anno venne messo a segno un grandissimo colpo di mercato, il nuovo presidente riuscì infatti a riportare a Roma il fuoriclasse Fulvio Bernardini, romano di nascita strappato all'Inter dove aveva giocato fino alla stagione precedente. Alla fine del campionato i giallorossi arrivarono terzi.

Le competizioni[modifica | modifica wikitesto]

La rosa[modifica | modifica wikitesto]

Portiere
Italia Bruno Ballante
Difensori
Italia Gianangelo Barzan
Italia Giorgio Carpi
Italia Giovanni Corbyons
Italia Giovanni Degni
Italia Mario De Micheli
Italia Attilio Mattei
Centrocampisti
Italia Oreste Benatti
Italia Fulvio Bernardini
Italia Mario Bossi
Italia Raffaele D'Aquino
Italia Cesare Augusto Fasanelli
Italia Attilio Ferraris IV
Italia Bruno Ricci
Italia Pierino Rovida
Attaccanti
Italia Mario Bussich (Jugoslavia)
Argentina Arturo Chini Ludueña
Italia Fernando Eusebio
Italia Rodolfo Volk
Allenatore
Inghilterra William Garbutt


Formazione tipo[modifica | modifica wikitesto]

I goleador giallorossi

AS Roma 1928-29

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]