Asserzione (informatica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In informatica, un'asserzione è un predicato presente in un programma che indica che il predicato sia sempre vero.

Per esempio, il codice seguente contiene due asserzioni:

x := 5;
{x > 0}
x := x + 1
{x > 1}

x > 0 and x > 1, e saranno certamente vere nei punti indicati durante l'esecuzione.

Uso[modifica | modifica wikitesto]

In linguaggi come Eiffel, le asserzioni fanno parte del processo di progettazione, e in altri, come in C e Java sono usate solamente come controllo delle assunzioni in esecuzione. In entrambi i casi, possono controllare la loro validità in esecuzione, ma possono anche essere eliminate.

Asserzioni nella programmazione a contratto[modifica | modifica wikitesto]

Le asserzioni possono fungere a forma di documentazione: descrivono lo stato del codice che ci si aspetta prima dell'esecuzione (precondizioni), e lo stato che ci si aspetta quando l'esecuzione termina (postcondizioni),possono anche specificare invarianti di classe Eiffel integra queste asserzioni nel linguaggio e le estrae automaticamente dal documento della classe.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]