Assemblea di Esperti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sede dell'Assemblea di Esperti (1970)

L'Assemblea di Esperti dell'Orientamento (persiano: مجلس خبرگان رهبری, Majles-e Khobregān Rahbari, ma più semplicemente مجلس خبرگان, Majles-e Khobregān, "Assemblea di Esperti"), è composta da 86 membri religiosi eletti per 8 anni a suffragio universale diretto. Essa elegge e revoca il Rahbar (la Guida Suprema). L'Assemblea di Esperti ha anche il teorico potere di dimettere la Guida Suprema dalle sue funzioni (in base al principio vigente nella Repubblica Islamica) della vilāyet-e faqih (tutela del giurisperito), ma è assai poco sollecitata per tale funzione, a causa del mandato a vita che viene conferito alla Guida Suprema alla morte del suo predecessore.

L'Assemblea tiene due sessioni ordinarie all'anno.

Benché ufficialmente basata nella città-santa di Qom, l'Assemblea si riunisce a Teheran e a Mashhad (luogo di sepoltura dell'Imam ʿAli al-Riḍā). Le elezioni dirette degli 86 componenti dell'Assemblea sono organizzate ogni otto anni. Le ultime hanno avuto luogo il 15 dicembre 2006. L'opposizione ha esortato a boicottare lo scrutinio, qualificandolo come una farsa elettorale.

I membri sono eletti per un mandato e solo i religiosi sono autorizzati a candidarsi. Le candidature sono esaminate dal Consiglio dei Guardiani.

Dal 4 settembre 2007, il Presidente dell'Assemblea di Esperti è l'ex-Presidente della Repubblica Ali Akbar Hashemi Rafsanjani.[1]

L'8 marzo 2011 l'ex presidente Rafsanjani ha ceduto la presidenza dell'Assemblea degli esperti religiosi a un ayatollah conservatore, Mohammad Reza Mahdavi Kani.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'ayatollah Hashemi Rafsanjani è nominato Presidente dell'Assemblea di Esperti, IRNA, 4 settembre 2007.
  2. ^ Guido De Franceschi, Iran, Il sole 24 ore, 8 marzo 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]