Assalto al treno postale Glasgow-Londra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'assalto al treno postale Glasgow-Londra, conosciuto in inglese come The Great Train Robbery (la grande rapina ferroviaria), è una celebre rapina effettuata l'8 agosto 1963 presso il ponte ferroviario di Bridego presso Ledburn. Con un bottino di circa 2,6 milioni di sterline è stato uno dei furti di denaro più consistenti della storia d'Inghilterra. La maggior parte del denaro della rapina non fu più recuperata.

Il colpo era stato organizzato da Ronald Biggs (34 anni) che, per riuscire nel suo piano, organizzato in un anno, reclutò 14 criminali. Tale piano era molto semplice: fecero fermare il treno postale in piena linea in aperta campagna, manomettendo un segnale. Avendo lasciato troppe tracce, i rapinatori furono arrestati uno dopo l'altro e portati alla prigione di Wandsworth, compreso Ronald Biggs, il quale, però, riuscì a scappare. Dopo essersi rifugiato a Parigi si fece cambiare i connotati da un chirurgo e scappò in Australia con la moglie.

Sulle sue tracce si mise Jack Slipper che lo individuò in Australia, ma Ronald Biggs era già scappato in Brasile dove aveva messo incinta una spogliarellista di 19 anni e si lasciò prendere essendo al sicuro da qualsiasi estradizione essendo padre di un bambino.

Coordinate: 51°52′N 0°40′W / 51.866667°N 0.666667°W51.866667; -0.666667