Asplenium adiantum-nigrum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Asplenium adiantum-nigrum
Asplenium adiantum-nigrum 01-01.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Pteridophyta
Classe Polypodiopsida
Ordine Polypodiales
Famiglia Aspleniaceae
Genere Asplenium

L'Asplenium adiantum-nigrum (L.) è una felce della famiglia delle Aspleniaceae.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il nome del genere deriva dal greco splen (milza) per la credenza degli antichi che alcune specie di queste felci avessero la virtù di guarire le malattie della milza.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È una pianta perenne, dotata di un breve rizoma ramificato, con foglie lunghe 10-30 cm, 2-pennatosette, a contorno triangolare; segmenti di ultimo ordine dentati e saldati alla base; picciolo lungo metà della foglia.

Periodo di sporificazione[modifica | modifica sorgente]

Luglio - Agosto

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Praterie altitudinali, da 1500 fino a 2400 m.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Giovanni Galetti, Abruzzo in fiore, Edizioni Menabò - Cooperativa Majambiente, 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica