Asif ad-Dawlah Mir Ali Salabat Jang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asif ad-Dawlah Mir Ali Salabat Jang
Nizam di Hyderabad
In carica 13 febbraio 1751 – 8 luglio 1762
Predecessore Muhyi ad-Din Muzaffar Jang Hidayat
Successore Mir Nizam Ali Khan Siddiqi Asaf Jah II
Nascita Hyderabad, 24 novembre 1718
Morte Bidar, 16 settembre 1763
Luogo di sepoltura Khuldabad
Dinastia Asaf Jahi

Asif ad-Dawlah Mir Ali Salabat Jang (Hyderabad, 24 novembre 1718Bidar, 16 settembre 1763) fu nizam di Hyderabad dal 1751 al 1763.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Asaf ad-Dawlah Mir Ali Salabat Jang nacque a Hyderabad, figlio terzogenito di Asaf Jah I Nayab, Subedar del Deccan.

Ancora giovane venne nominato deputato viceré da suo fratello maggiore, Ghazi Uddin, nel 1751, ma succedette al trono al nipote Muzaffar Jang solo dopo la morte di questi, venendo acclamato presso il campo di battaglia di Luckridpalli, su pressione dei coloni francesi ed ottenendo il titolo di Nizam di Hyderabad.

Nella successione, egli riuscì ad avere terreno facile dal momento che suo fratello maggiore, Ghazi ud-Din Khan Feroze Jung II, si trovava a Delhi al servizio del gran mogol Ahmad Shah Bahadur e quindi aveva quasi volontariamente abbandonato il trono per seguire la vita di corte e i favoritismi dell'imperatore. Ad ogni modo Ghazi non tardò a contestare l'ascesa al trono del fratello anche se le forze militari del marchese de Bussy-Castelnau (il comandante delle truppe francesi intervenute alla battaglia di Luckridpalli in sostegno del Nizam di Hyderabad) lo fecero desistere da questo proposito.

Durante il suo regno Salabat Jang fece costruire il palazzo Khilwath nella capitale del suo regno, Hyderabad, che da allora divenne sede ufficiale dei successivi Nizam.

L'8 luglio 1762, ad ogni modo, Asif ad-Dawlah venne deposto da suo fratello Asaf Jah II che riteneva ingiusta la sua successione e che intendeva vendicare il sopruso fatto al fratello che si trovava a Delhi e come tale egli fece imprigionare il Nizam nel forte di Bidar dove venne fatto uccidere il 16 settembre 1763. Egli ebbe in vita due figli maschi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Nizam di Hyderabad Successore Asafia flag of Hyderabad State.png
Muhyi ad-Din Muzaffar Jang Hidayat 1751-1762 Mir Nizam Ali Khan Siddiqi Asaf Jah II