Ashley Massaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ashley Massaro
Ashley Massaro nel 2011
Ashley Massaro nel 2011
Nome Ashley Marie Massaro
Ring name Ashley
Ashley Massaro
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Babylon, New York
26 maggio 1979
Residenza Austin, Texas
Altezza dichiarata 165 cm
Peso dichiarato 51 kg
Allenatore Ricky Steamboat
Dave Finlay
Matt Hardy
Trish Stratus
Christy Hemme
Debutto 27 giugno 2005
Ritiro 2008
Progetto Wrestling

Ashley Marie Massaro (Babylon, 26 maggio 1979) è un'ex wrestler e modella statunitense.

È nota per aver lottato per la World Wrestling Entertainment tra il 2005 ed il 2008. È stata la vincitrice del Raw Diva Search 2005 ed è apparsa sulla copertina di Playboy dell'aprile 2007. Ha partecipato come concorrente nella quindicesima stagione del reality televisivo statunitense Survivor in Cina, ma è stata la seconda concorrente ad essere eliminata. È di origini italo/irlandesi e parla correttamente lo Spagnolo.

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Massaro crebbe a Babylon, New York, dove suo fratello e suo padre militavano nel wrestling amatoriale. Laureata in Scienze della Comunicazione all'Università di New York, Ashley è stata Miss Hawaiian Tropic nelle edizioni statunitense (2002) e canadese (2004) ed è apparsa in diversi programmi TV.

World Wrestling Entertainment[modifica | modifica wikitesto]

Ashley Massaro arrivò in WWE nel giugno 2005 come concorrente nel Raw Diva Search. Dopo aver battuto le altre sette finaliste, Massaro è stata dichiarata vincitrice nell'edizione di Raw del 15 agosto. Vinse il concorso Diva Search che includeva i $1,000,000 ed un contratto per un anno con la World Wrestling Entertainment (WWE).

2005-2006[modifica | modifica wikitesto]

Ashley fece la sua prima apparizione in WWE come diva ufficiale il 21 agosto 2005 nell'edizione di HEAT pre-SummerSlam dove ricoprì il ruolo di intervistatrice con The Fabulous Moolah e Mae Young. Più tardi nella stessa serata, Massaro fece la sua prima apparizione al PPV Summerslam quando si unì alle altre dive, in un segmento del backstage dove erano impegnate nel lavaggio della limousine di Mr. McMahon.

La notte successiva a Raw, Torrie Wilson e Candice Michelle chiamarono sul ring Massaro con il pretesto di darle il benvenuto a Raw. Dopo che Ashley acconsentì, Candice e Wilson passarono dalla parte degli heel e iniziarono a colpire Ashley.[1] Ashley continuò il feud con le due divas a cui presto si unì anche Victoria. Quest'ultima successivamente sconfisse Ashley nel suo match di debutto.[2], a seguito del quale le tre divas attaccarono Ashley, che venne salvata dall'arrivo di Trish Stratus. La coppia sconfigge il trio, che prese il nome di Ladies in Pink (e in seguito Vince's Devils) in diverse occasioni, incluso Unforgiven 2005 e WWE Homecoming in un 3 On 2 Bra & Panties Handicap match.[3]. Ashley continuò a disputare incontri fino alla fine del 2005 e ha preso parte all'annuale Fulfill Your Fantasy Battle Royal al pay-per-view Taboo Tuesday. Ashley eliminò Candice Michelle prima di essere lei stessa a finir fuori per mano di Victoria. Nello show di tributo ad Eddie Guerrero, Ashley partecipò ad una Battle Royal tra nove Divas, ma a vincere fu Melina.

Il 2006 iniziò bene per la Diva: vinse il primo Bra & Panties Gauntlet match della storia a New Year's Revolution, entrando per ultima.[4] All'inizio 2006 Ashley fu vittima di una serie di attacchi da parte della gelosa Mickie James.[5] Alla Royal Rumble 2006, Mickie sconfisse Ashley nonostante la presenza della campionessa femminile Trish Stratus, come arbitro speciale della contesa.[6] Ashley ottenne la vittoria una settimana più tardi schienando James nel rematch a Raw.[7] Durante la puntata di Raw del 20 febbraio Ashley s'infortunò al perone sinistro durante una Women's Battle Royal,[8] e il suo feud con James saltò.[5] Si sottopose a un intervento chirurgico per posizionare una placca nella sua gamba. Nel marzo 2006, durante il suo periodo di stop, Ashley apparì occasionalmente a Raw prendendo parte al feud che vedeva contrapposte Stratus e James, anche se in un ruolo non da protagonista.[5] Il 22 marzo Ashley annunciò di aver allungato il contratto con la WWE per altri tre anni.

Il 1º giugno 2006 il sito ufficiale della federazione annunciò il passaggio di Ashley al roster di SmackDown!. Ashley debuttò nel nuovo roster il giorno dopo, come commentatrice speciale del match fra Kristal Marshall e Jillian Hall.[9] La settimana successiva Ashley sconfisse Jillian Hall, Kristal Marshall e Michelle McCool in un Summer Kick-Off Bikini Contest. A The Great American Bash Ashley batté Kristal, Michelle e Jillian in un Fatal Four Way Bra & Panties Match. In seguito, anche se per un breve periodo di tempo, svolse il ruolo di manager di Paul London e Brian Kendrick.

2007-2008[modifica | modifica wikitesto]

Agli inizi del 2007, Ashley iniziò un feud contro Melina, dovuto proprio alla gelosia di quest'ultima nei suoi confronti. Il feud si concluse a WrestleMania con un match per il Women's Championship, vinto da Melina.

L'8 giugno 2007 a SmackDown! Ashley fu sospesa a tempo indeterminato (kayfabe) da Vince McMahon; Vince prese questa decisione quando Ashley gli rovesciò addosso, involontariamente, una tazza di caffè; nella puntata di Raw dell'11 giugno la diva si collegò via satellite con l'arena di Los Angeles dove si tenne lo show chiedendo scusa a Vince davanti al pubblico. La sospensione di Ashley fu in realtà parte di una storyline creata per giustificare le assenze della ragazza dagli show della WWE: in quel periodo Massaro accettò di prendere parte alla quindicesima edizione del reality show statunitense "Survivor".

Il 7 gennaio 2008 Ashley tornò a lottare nella WWE durante una puntata di Raw, vincendo un divas lingerie pillow fight contro Maria, Jillian Hall, Melina e Mickie James. Qualche settimana dopo Ashley si infortunò ad una mano durante un house show. Il 24 marzo durante tornò sul ring, nell'occasione in aiuto di Maria. Ashley prese quindi il posto di Candice Michelle nel match di coppia riservato alle divas previsto per Wrestlemania XXIV, incontro che prese in favore di Beth Phoenix e Melina.

Il 27 aprile Ashley, assieme a Mickie James, Cherry, Kelly Kelly, Maria e Michelle McCool, perse a Backlash 2008 in un 12 Divas Tag Team Match contro Beth Phoenix, Victoria, Natalya, Layla El e Melina.

Il 9 luglio 2008 Massaro e la WWE hanno deciso consensualmente di porre fine al contratto che legava la wrestler alla federazione.[5]

Lontano dal wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Survivor[modifica | modifica wikitesto]

Ashley, intorno alla metà del 2007, partecipò al reality show statunitense "Survivor", svoltosi in Cina. Lei dichiarò che si avvicinò alla WWE con l'intento di fare il programma, e dopo aver svolto il processo di selezione del cast, scoprì di dover partecipare al programma solo dieci giorni prima di partire per la Cina.[10] Fu assegnata alla tribù Zhan Hu nel primo episodio, e iniziò a dar fastidio ai membri della sua tribù con le sue costanti litigate con il concorrente dello stesso gruppo Dave Cruser. Nel secondo episodio, Massaro è stata eliminata dopo sei giorni in Cina con una votazione di 6-1.

Modella e attrice[modifica | modifica wikitesto]

Ashley ha partecipato al concorso di bellezza Miss Hawaiian Tropic ed è stata incoronata Miss Hawaiian Tropic USA nel 2002 e Miss Hawaiian Tropic Canada nell'agosto 2004. È apparsa su FHM, Stuff, Maxim, e sulla copertina di Playboy, dopo essere stata ingaggiata in WWE, sebbene aveva già posato per Playboy precedentemente, sotto il nome di Ryan Mackenzie. In aggiunta, è apparsa in entrambe le riviste Femme Fatale (rivista) e FLEX. Ashley è stata inoltre ospite per diversi episodi di E! channel Wild On! e anche su Breaking Bonaduce come personal trainer di Danny Bonaduce. Ashley ha condotto Celebrity Death Match ed è stata protagonista speciale in un episodio di Extreme Makeover: Home Edition al fianco della Superstar WWE John Cena e Batista.

Nel febbraio 2007, Ashley e Kane hanno recitato assieme in un episodio del telefilm Smallville andato in onda negli Stati Uniti il 22 marzo del 2007. Nell'aprile 2007, Ashley è inoltre apparsa come ospite nel programma The Sauce su Fuse TV.[11] Il 20 aprile 2007, Ashley, Torrie Wilson, Maryse, Brooke, Layla e Kelly Kelly sono comparse nel video di Timbaland "Throw it on me", comparendo con The Hives.[12] È stata anche la protagonista del video dei Rev Theory nel singolo "Hell Yeah."

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ashley ha avuto una relazione con Chuck Comeau, con la ex Superstar WWE Matt Hardy[13] e con l'ex wrestler della WWE Paul London.[14]

Nel maggio 2008, la rivista Rolling Stone riportò che Ashley era dipendente di un'agenzia di prostituzione di Los Angeles.[15] L'Agenzia d'Investigazione Federale confermò che l'agenzia era sotto investigazione, ma non si concentrarono sulla relazione della ragazza con l'agenzia.[16] Sul suo Myspace, Ashley affermò che era "molto agitata" ed esortò i fans a "non crederci per un secondo."[17]

Ha diversi tatuaggi, inclusi una stella nautica nera e rosa dietro i gomiti; un drago rosa e rosso con accanto quattro kanji che si traduce 'Non credere a nessuno', sotto il lato destro del busto; simboli kanji sul basso fondoschiena; e una farfalla all'altezza della fossa iliaca destra. Inoltre ha diversi piercing, i più visibili sono un Monroe e uno Snakebites sulle labbra.

Il 2 luglio 2008 Ashley ha rivelato sulla sua pagina di Myspace di essere madre single di una bambina di sette anni.[18] A causa dello stato di salute della bambina, ha ufficialmente richiesto alla WWE di poter lasciare la federazione.[18] Il 9 luglio la WWE ha accolto la richiesta della wrestler.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse Finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]


  • Soprannomi
    • The Dirty Diva

Musica d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • "Be Yourself" - Audioslave (in occasione del Diva Search 2005)
  • "Indie Rock Cafe" (per i pay-per-view WWE)
  • "Jetset" - Produzione WWE
  • "Bleedsuckers" - Produzione WWE
  • "Light a Fire" - Bryan Seeley
  • "Lets Light A Fire Tonight" - Aiden

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

World Wrestling Entertainment

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ JERICHO FIRED; ANGLE NO. 1 CONTENDER, WWE.com, 22 agosto 2005. URL consultato il 9 maggio 2007.
  2. ^ Tag Team Masterpiece, WWE.com, 29 agosto 2007. URL consultato il 9 maggio 2007.
  3. ^ Unforgiven 2005 Results, WWE. URL consultato il 9 maggio 2007.
  4. ^ Ashley def. Victoria, Candice Michelle, Torrie Wilson and Maria (Bra & Panties Gauntlet Match), WWE.com, 8 gennaio 2006. URL consultato il 9 maggio 2007.
  5. ^ a b c d (EN) Ashley Massaro released, WWE.com, 9 luglio 2008. URL consultato il 10 luglio 2008.
  6. ^ Mickie James def. Ashley, WWE.com, 29 gennaio 2006. URL consultato il 9 maggio 2007.
  7. ^ The Road to WrestleMania, WWE.com, 6 febbraio 2006. URL consultato il 9 maggio 2007.
  8. ^ Ashley Injury Update, WWE.com, 22 febbraio 2006. URL consultato il 9 maggio 2007.
  9. ^ Brett Hoffman, All hail the king, WWE.com, 2 giugno 2006. URL consultato il 9 maggio 2007.
  10. ^ Richard Huff, WWE's Ashley Massaro grapples to pin down 'Survivor' win, New York Daily News, 17 settembre 2007. URL consultato il 17 settembre 2007.
  11. ^ Brett Hoffman, Sexiest Woman on Fuse, 12 aprile 2007. URL consultato il 14 aprile 2007.
  12. ^ Kara A. Medalis, The Sexiest Women in L.A., WWE, 20 aprile 2007. URL consultato il 21 aprile 2007.
  13. ^ Lilsboys, Matt: I still will not die, The Sun, febbraio 2006. URL consultato il 12 aprile 2007.
  14. ^ Adam Martin, Ashley Massaro Note, wrestleview.com. URL consultato il 15 febbraio 2008.
  15. ^ Mike Landau, WWE Diva Ashley Massaro era elencata nell'articolo del Rolling Stone in servizi di prostituzione di lusso, The Wrestling Herald, 3 maggio 2008. URL consultato il 3 maggio 2008.
  16. ^ "WWE Diva Fingered In Escort Ring?", TMZ.com
  17. ^ Ashley Massaro, False. False. False., MySpace, 3 maggio 2008. URL consultato il 3 maggio 2008.
  18. ^ a b (EN) Ryan Gray, Ashley Massaro Asks WWE For Her Release, WrestlingNewsWorld, 2 luglio 2008. URL consultato il 2 luglio 2008.
  19. ^ ASHLEY MASSARO The WWE diva takes it all off in her Playboy pictorial!, playboy.com. URL consultato il 15 luglio 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling